Cerca

Il Cav disse: procura inerte Pm di Milano chiede 500mila euro

Caso Mills, il procuratore aggiunto Robledo cita il premier per diffamazione. Aveva parlato di uso politico della giustizia

Il Cav disse: procura inerte Pm di Milano chiede 500mila euro
Cinquecentomila euro di risarcimento danni. E' quanto ha chiesto il procuratore aggiunto Alfredo Robledo al premier Silvio Berlusconi, citandolo in una causa civile davanti al tribunale di Brescia per dichiarazioni fatte nel 2006 in riferimento all'inchiesta sul caso Mills. Berlusconi aveva parlato di «inerzia» della procura, di «pervicace volontà accusatoria» e di «uso politico della giustizia». E all'epoca Robledo era cotitolare del fascicolo. Il processo è istruito davanti al giudice civile Adriano De Lellis. Il presidente del Consiglio si è costituito in giudizio e i suoi legali hanno sollevato un'eccezione sulla base dell'articolo 68 della Costituzione sul diritto dei parlamentari a non essere chiamati a rispondere delle opinioni espresse nell'esercizio delle proprie funzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ferro942

    30 Ottobre 2011 - 09:09

    ma quanto sono bravi loro!!!! Sono una categoria un pò particolare che ci vuoi fare!!!!!! I soldi degli altri li capiscono subito e lì non sbagliano mai!!

    Report

    Rispondi

  • perfido

    28 Ottobre 2011 - 23:11

    Dal 2006, soltanto adesso viene a citare in giudizio il Premier?. Ha calcolato anche gli interessi -a far tempo-?. Devolverà la somma?. Se si và a scovare, si troverà veramente "l'inerzia". Saluti.

    Report

    Rispondi

  • migpao

    28 Ottobre 2011 - 18:06

    questa contestazione gli mancava al berlusca, poi cos'altro manca? un parcheggio sul marciapiede? non credo rimarrà sveglio di notte, 500mila euro? come togliere un pelo ad un mulo, pensa che dolore...

    Report

    Rispondi

  • brontolone

    28 Ottobre 2011 - 17:05

    di questo non eravamo tanto informati ! fategli un articolone con nome in prima pagina, cosi pure lui sara' FAMOSO ! certamente lavora (sic) alla procura rossa di milano e non si e' mai parlato di lui?? in quanto ai soldi, mbe' diamoli qualcosa, perche' i suoi pari accetteranno la sua tesi e come sempre succede sempre a loro vinceranno la causa.... quando verra'un giudice vero in Italia????

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog