Cerca

Yara, verso la clamorosa svolta "L'assassino ha le ore contate"

L'inviato di Quarto Grado racconta che il lavoro delle forze dell'ordine si fa sempre più serrato. "Presto il nome del killer"

Yara, verso la clamorosa svolta "L'assassino ha le ore contate"
Sembra esserci una svolta nell'omicidio della tredicenne di Brembate di Sopra (Bg), Yara Gambirasio. E' quanto assicurato ieri sera a Quarto Grado dal giornalista Giorgio Sturlese Tosi. "L'assassino di Yara potrebbe avere le ore contate" - racconta l'inviato a Chignolo d'Isola -. Non c’è ancora la certezza di un arresto imminente ma, per la prima volta dopo mesi, nell’ambiente investigativo si respira finalmente un’aria di forte ottimismo".

La pista -
Secondo il giornalista, che cita fonti autorevoli e qualificate, la polizia sta lavorando in modo serrato seguendo una pista quasi sicura, anche se non è dato sapere se gli investigatori abbiano già identificato il sospetto o i sospetti assassini di Yara. "La Squadra mobile, la Polizia scientifica e il personale del Servizio centrale operativo della Polizia sono in stato di mobilitazione" - ha raccontato -. Le pattuglie stanno perlustrando il territorio. Ferie e permessi sono sospesi, persino gli inquirenti hanno cancellato i propri impegni personali".

Dna -
Sembra che il cambio di direzione delle ricerche sia dovuto "all'enorme lavoro di comparazione tra il Dna dell'assassino prelevato sugli slip di Yara e i profili biologici prelevati alla popolazione". Secondo Quarto Grado, si sarebbe vicini "all'individuazione del ceppo familiare dell'assassino".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gilucas

    31 Ottobre 2011 - 09:09

    ...meglio mardi che tai.

    Report

    Rispondi

  • steu60

    30 Ottobre 2011 - 22:10

    E speriamo anche che alla cattura, segua un verdetto coerente e una condanna una volta tanto esemplare.Cerchiamo di non essere ridicoli.

    Report

    Rispondi

  • herbavoliox

    30 Ottobre 2011 - 19:07

    ... spero di tutto cuore si arrivi ad una definizione di questo assassinio. Penso ai familiari, e soprattutto alla mamma della piccola Yara, e a tutti i patimenti che ha dovuto sopportare in un intero anno di penosa attesa. Una mamma.

    Report

    Rispondi

  • blues188

    30 Ottobre 2011 - 10:10

    Che lo metto a lavorare facendomi l'orto. Non potrebbe fare niente di meglio..

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog