Cerca

Imprenditore a nudo sui giornali "Ci lasciate senza mutande"

Compra una pagina del Corriere per far sentire la sua voce: "Per chi porta avanti il Made in Italy, la situazione è insostenibile"

Imprenditore a nudo sui giornali  "Ci lasciate senza mutande"
Per comprati da solo una pagina del Corriere della sera e sbatterci una foto che ti ritrae completamente nudo, ci vuole coraggio ma, soprattutto, una ragione valida.  E di sicuro al soggetto in questione non manca nulla di tutto ciò.  Perchè Enrico Frare è un giovane imprenditore trevigiano,  titolare della E-Group e non ce la fa più a tacere il disagio della categoria di fronte alla crisi. "Ogni giorno in Italia un imprenditore rischia di rimanere senza mutande", recita lo slogan che accompagna la foto di Frare. E se voleva provocare, ce l'ha fatta.

Le ragioni - "Per chi come me cerca di portare avanti il made in Italy - spiega oggi dalle pagine del Corriere del Veneto - la situazione non è più sostenibile. C'è chi mi chiede perché non delocalizzo: ma io voglio investire qui". È anche un problema di liquidità. "Le banche - denuncia Frare - anche a fronte di garanzie non concedono più nulla. La conseguenza sono meno investimenti in ricerca, sviluppo del prodotto, ritardi nella consegna e produttività in calo". La soluzione, ammonisce infine il giovane imprenditore, è una sola: "Il governo deve muoversi subito per non rischiare la fuga delle imprese che hanno fatto la fortuna del nostro territorio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    01 Novembre 2011 - 10:10

    i commercianti alzano i prezzi,ma piangono sempre miseria l'elettricista mio,prendeva 40000 lire,ora ha subito risolto,prende 40 euro,cioè 80000 cioè il doppio e nel caso sta come prima e come lui tutti gli altri,i medici non ti danno fattura e se poi la pretendi o non hanno posto pure privati, o ti arronzano ,il minimo è una faccia storta, i deficit sono saturati con aumento benzina,tickets e via dicendo.scusate, ma qua non in mutande,ma senza pelle nemmeno,ci stanno i pensionati cioè quelli senza pensioni d'oro e gli stipendiati,che reggono l'Italia!!!!!

    Report

    Rispondi

  • encol1

    31 Ottobre 2011 - 10:10

    In questo abbigliamento ci posso stare anch'io non solo perchè portiamo lo stesso nome ma siamo anche entrambe imprenditori, forse anche un po' fissati, per il made in italy. Siccome io alla frutta già ci sono arrivato ho anche provveduto di conseguenza spostando altrove parte della attività- Se le cose non cambieranno, pur con sommo rammarico, farò anche il passo successivo. Di certo così non può funzionare ed è incomprensibile l'atteggiamento delle banche . Forse non hanno ancora pensato a cosa ne sarà di loro quando non ci saranno più clienti .

    Report

    Rispondi

blog