Cerca

Tre anni e 6 mesi a Fazio: "Ingiusto"

Scalata Unipol a Bnl, condannato anche l'ex governatore di Bankitalia. E' la seconda sentenza sfavorevole dopo Antonveneta

Tre anni e 6 mesi a Fazio: "Ingiusto"
Una sentenza "ingiusta". Antonio Fazio non molla e continua a professarsi innocente. L'ex governatore di Bankitalia, condannato oggi a 3 anni e 6 mesi per aggiotaggio e ostacolo all'attvità di vigilanza nel processo sulla tentata scalata di Unipol alla Bnl, si definisce "sempre più costernato" e non riesce a trovare "giustificazioni per questa sentenza". Per bocca del suo legale, l'avvocato Roberto Borgogno, Fazio parla di una "sentenza fotocopia e ingiusta", dopo quella che ha condannato l'ex governatore a 4 anni per la tentata scalata ad Antonveneta. La Prima sezione penale del Tribunale di Milano, presieduta da Giovanna Ichino, ha condannato l'ex governatore anche a un milione di euro di multa. "Siamo sbigottiti, non ce ne capacitiamo", ha spiegato l'avvocato Borgogno, che ha chiarito che "il processo ha offerto decine di elementi per una assoluzione di Fazio". Assolto invece Francesco Frasca, ex capo della vigilanza di Bankitalia. Decisione "certamente giusta, ma doveva arrivare assieme a quella del governatore", spiega Borgogna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blu521

    31 Ottobre 2011 - 19:07

    Lo dicono tutti i condannati. E se ci dicesse qualcosa sul ruolo di Bossi?

    Report

    Rispondi

blog