Cerca

Pantani, "droga volontaria" Cassazione assolve il pusher

Fabio Carlino ha venduto la dose letale agli spacciatori del Pirata. Condannato in primo grado e appello, è stato scagionato

Pantani, "droga volontaria" Cassazione assolve il pusher
La Cassazione ha assolto il pusher che ha venduto la dose letale a Marco Pantani. Fabio Carlino, condannato in primo grado dal tribunale di Rimini e poi dalla Corte d'Appello di Bologna a quattro anni e sei mesi di reclusione per aver favorito, in base alle accuse, lo spaccio della dose di cocaina costata la vita al ciclista di Cesenatico, morto il 14 febbraio 2004. La sesta sezione penale, accogliendo il ricorso della difesa di Carlino, lo ha assolto perché "il fatto non sussiste". In pratica secondo la Cassazione la morte del ciclista è stata causata da una assunzione volontaria della droga venduta dagli ultimi fornitori. "La Cassazione - ha dichiarato la difesa di Carlino - dimostra di essere totalmente slegata dalla emotività dalla quale sono spesso assaliti i giudici di merito e ha emesso un verdetto più equilibrato che conclude la triste vicenda della morte di Marco Pantani".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • franziscus

    10 Novembre 2011 - 19:07

    vuole dire che è lecito vendere la droga, se uno poi si droga e ci resta secco sono affari suoi ! Tanto, il mondo è sovrappopolato, così uno di meno. E qualche altro in più che si gode i suoi soldi malamente spesi.

    Report

    Rispondi

  • marietto69

    10 Novembre 2011 - 18:06

    Ma se la Cassazione è in grado di dare giudizi più sereni ma perché non si aboliscono gli altri gradi di giudizio e mandiamo a casa anche i Magistrati che magnano pane a UFO e facciamo giudicare solo a loro ... e poi ... è vero che il PANTANI, poverino, l'ha assunta di sua volontà, ma se era tagliata male o non era come doveva essere ... porco giuda ladro, il Pusher di merda che gliel'ha venduta oltre che di spaccio deve rispondere anche di omicidio ... non certo volontario ... ma omicidio .... Evviva questa Italia di M.....

    Report

    Rispondi

  • emilioq

    10 Novembre 2011 - 17:05

    Giusta l'assoluzione. Chi vuole uccidersi è libero di farlo, nessuno li obbliga ad acquistare la m...!!!!!

    Report

    Rispondi

blog