Cerca

"La pensione non mi basta più" Così il nonno diventa pusher

Un sessantacinquenne aveva in casa 250 grammi di coca: la vendeva per arrotondare. Carabinieri lo hanno arrestato per spaccio

"La pensione non mi basta più" Così il nonno diventa pusher
La pensione non gli bastava per campare e così diventa pusher. Almeno così si è giustificato con i carbainieri che lo hanno arrestato. L'uomo, un pensionato di 65 anni, è una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine e durante un controllo nel quartiere Montesacro finalizzato proprio a contrastare la vendita di stupefacienti hanno pensato di andare a trovarlo. Addosso non aveva niente, ma nel suo appartamento, da dietro un comodino, sono saltati fuori 250 grammi di cocaina e un bilancino di precisione. Il nonno pusher ha spiegato ai militari di non riuscire ad andare avanti con la sola pensione: da qui la scelta di "arrotondare" spacciando. Spiegazione che evidentemente non poteva convincere i carabinieri che lo hanno condotto in caserma: sarà sottoposto al rito direttissimo per rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • libero

    16 Novembre 2011 - 10:10

    ma ha sbagliato localita':poteva anadare a Montecitorio cosi' avrebbe potuto avere piu' facilita di clientela, maggior guadagno e protezione:Le cose bisogns farle ma bene.

    Report

    Rispondi

  • corto lirazza

    15 Novembre 2011 - 16:04

    un po' di droga, poi di notte magari fa il magnaccia, e di giorno perchè no, ruba biciclette. Cosa volete, deve pur arrotondare...Cosa potrebbe fare con il minimo di pensione uno che non ha mai lavorato?

    Report

    Rispondi

blog