Cerca

Spot choc: bacio gay del Papa Benedetto XVI e l'imam del Cairo

Un'altra pubblicità scandalo del marchio Benetton. Cartellone srotolato a pochi passi da Piazza San Pietro a Roma

Spot choc: bacio gay del Papa Benedetto XVI e l'imam del Cairo
Appena partita la nuova campagna choc di Benetton ed è già un fiume di polemiche. Perché il marchio di abbigliamento, già noto per le sue campagne pubblicitarie fuori dalle righe, questa volta ne ha fatta una che supera ogni limite. Nella Capitale, poco dopo le 8 di questa mattina, è stato srotolato su Ponte dell'Angelo, a pochi passi dal Vaticano, un manifesto con il fotomontaggio del Papa che si bacia con l’Imam de Il Cairo. Così insieme alla guerriglia marketing scoppia anche la battaglia di polemiche. Ma la campagna pubblicitaria non si limita a questo manifesto.

Contro l'odio - Blitz anche a Milano con due eventi separati, prima di fronte alla Borsa e poi a Piazza Duomo, questa volta i protagonisti del finto  bacio sono il presidente americano Barack Obama e il suo omologo cinese Hu Jintao. La nuova campagna 'politically uncorret' di Benetton partita a Roma e Milano con protagonisti il Papa, l'Imam del Cairo, il presidente americano Obama e quello cinese Hu Jintao ha come titolo 'Unhate', contro l'odio. Il gruppo di Ponzano presenterà oggi l'iniziativa alla stampa internazionale a Parigi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    17 Novembre 2011 - 12:12

    CI HANNO ROTTO!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • homofaber

    17 Novembre 2011 - 09:09

    Preferisco vivere in una società dove il cattivo gusto sia permesso piuttosto che in una società di ayatollah.

    Report

    Rispondi

  • bellissimo

    17 Novembre 2011 - 09:09

    Senza voler offendere nessuno,a guardare la foto cosi' com'è,sembrerebbe che l'imam faccia la parte del maschio ed il papa quella del sesso opposto.

    Report

    Rispondi

  • franziscus

    16 Novembre 2011 - 19:07

    infatti se non ha nulla da temere dal mite Benedetto, forse l 'imam e i suoi accoliti non gradiranno.........

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog