Cerca

De Magistris, sindaco da record Cifre da capogiro per il suo staff

Ha 17 assistenti e compresa la giunta spende 2 mln l'anno: costano meno i 42 consiglieri delle 17 società partecipate dal comune

De Magistris, sindaco da record Cifre da capogiro per il suo staff
Ipertrofico Luigi De Magistris. Il suo staff non conosce limiti e acquisisce altri due componenti. In totale ora sono 17 le persone alle dirette dipendenze del sindaco spazzino di Napoli. Come metro di paragone si può prendere lo staff di Rosa Russo Jervolino, che era composto da 10 persone, quasi la metà. Gli ultimi due arrivati hanno un inarico a termine fino al prossimo 31 dicembre: sono state inquadrate nella sesta fascia contrattuale, che prevede emolumenti per 21.197,78 euro lordi annui. De Magistris potrà poi rinnovarle, ammesso che non sfori il tetto del budget per lo staff, pari a 600mila euro anni, oltre agli oneri contributivi e all'Irap. Per ogni assessore del sindaco, in totale sono 12, vi è poi una fetta extra di budget pari a 100mila euro a testa: in tutto fanno un milione e 200mila euro anni. I fondi, recita un decreto, possono essere utilizzati "per eventuali integrazioni giustificate dal particolare carico di deleghe per alcuni assessori". Facendo due conti, tra staff e assessori, Giggino può spendere due milioni di euro all'anno. Una grossa cifra, enorme,più corposa rispetto a quanto costano ogni anno tutti i 42 consiglieri di amministrazione delle 17 società partecipate e nominate in quota al comune di Napoli. Per le società infatti la quota a carico del Comune è pari a 1 milione 359.311,51 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    21 Novembre 2011 - 14:02

    perché NON GLI SCRIVETE invece direttamente o gli mandate copia dei vostri ripetuti articoli di critica?? e lo invitate a rispondervi???

    Report

    Rispondi

  • alvara

    19 Novembre 2011 - 09:09

    il numero è fatidico. simboleggia la disgrazia di avere come sindaco chi tuona contro tutti gli altri e poi si sceglie, oltre ai dipendenti comunali 17 persone. a che servono? proviamo: uno fa il caffè, uno gira il cucchiaino , uno riporta la tazzina indietro, uno gli passa il tovagliolo, uno se fa caldo lo ventila con un ventaglio di piume di struzzo, etc etc. bravo sindaco!diamogli atto però della correttezza. la cugina non la ha assunta lui ma, di certo a sua insaputa, un suo assessore!

    Report

    Rispondi

  • paolo1942

    19 Novembre 2011 - 08:08

    se non vado errato i 21 mila e spiccioli euro all'anno offerti all'utimo assunto a mio parere non sono cifre da capogiro ma piuttosto uno stipendio da quasi fame se togliamo le varie tasse ecc ecc rimangono forse meno di 1200 euro mensili.

    Report

    Rispondi

  • marcolelli3000

    18 Novembre 2011 - 21:09

    di pietro ha aperto la strada e dato un'idea: buttarsi in politica per amore della gente (e un po' anche per i soldi) e' la mobilita' verso l'alto (dei soldi) dei dipendenti statali, no?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog