Cerca

Cav torna assediato dai pm: Olgettine? Tutte vittime

Un mese da incubo per l'ex premier. Per il Tribunale di Milano le 32 ragazze di Arcore sono "parti offese"

Cav torna assediato dai pm: Olgettine? Tutte vittime
Le Olgettine? Tutte vittime. Lo sostiene il Tribunale di Milano, che considera le ragazze coinvolte nel presunto giro di prostituzione legate alle feste di Silvio Berlusconi "vittime del reato di induzione della prostituzione", una delle contestazioni mosse a Lele Mora, Emilio Fede e Nicole Minetti nell'ambito del processo sul caso Ruby. A tutte le Olgettine, quindi, verrà notificato un invito a essere presenti in aula e a costituirsi parte civile. Anche per questo, per consentire alla polizia giudiziaria di consegnare le notifiche, il processo milanese è stato sospeso prima ancora di iniziare. Si tratta, in pratica, della prima impostazione sposata dalla Procura di Milano nel corso delle indagini preliminari: considerare tutte le ragazze vittime del reato e non solo, come è stato poi scelto, la sola Ruby-Kharima, che non si è costituita parte civile. Ad avere chiesto di esser parte del processo, allo stato, erano solo in tre: le due amiche piemontesi Chiara Danese e Ambra Battilana e la marocchina Imane Fadil. Secondo il tribunale il bene protetto dal reato di induzione alla prostituzione non è tanto la 'morale pubblica' quanto piuttosto la libertà di determinazione sessuale dell'essere umano. Per questo le ospiti delle serate nella residenza dell'ex premier debbono essere considerate 'poteziali vittime'.


Cav allo scoperto - E' cominciato così, un po' in sordina, un mese "nero" per Berlusconi, ex premier e privato di fatto dello scudo del legittimo impedimento. Il Cav si è definito con i suoi un "imputato a tempo pieno": sei i processi in corso, quattro sotto la Madonnina e due nella Capitale. Ruby, diritti Mediaset, Mills e Unipol da una parte, ancora diritti Mediaset dall'altra. Dopo il processo a Fede, Mora e Minetti (branca del processo Ruby) e l'udienza tecnica del Rubygate, che verrà riaggiornata a mercoledì (ex premier è accusato di concussione e prostituzione minorile), sempre lunedì, ma di pomeriggio, riparte anche il processo sui diritti tv di Mediaset, con Berlusconi accusato di frode fiscale. Il processo più a rischio prescrizione è quello Mills: a gennaio si dovrebbe arrivare a sentenza di primo grado, saranno tappe forzate. Il leader Pdl, a giudizio per corruzione, comparirà davanti ai pm il 28 novembre. Il 5 dicembre è la volta del processo Unipol, con il Cav che comparirà davanti al Gup Domanico per rispondere di concorso in rivelazione di segreto d'ufficio per la telefonata del 2005 tra Fassino e l'allora numero 1 Unicredit Consorte pubblicata sul Giornale. Possibile l'archiviazione.



Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    22 Novembre 2011 - 00:12

    da queste gran signore?

    Report

    Rispondi

  • Cayman75

    21 Novembre 2011 - 17:05

    Oggi sul treno ho notato una ragazza che mi guardava, posso denunciarla per violenza sessuale?E se invece voleva indurmi alla prostituzione?Forse con quello sguardo,voleva invitarmi ad una festa piena di ragazze,dove io e qualche altro uomo presente ci saremmo sentiti in imbarazzo a tal punto da avere gli incubi i giorni a seguire.Quindi avendomi guardato in quel modo,la voglio denunciare e voglio denunciare anche il proprietario della casa dove si sarebbe tenuta la festa,per adescamento e sicuramente anche le altre persone presenti saranno parte lesa come me!Ma che storia è?Bella la magistratura del gossip,ma c'è un Master da fare per essere specializzato in questo campo o basta avere solo un colore politico?Se la polizia ferma un uomo,dopo aver avuto un rapporto con una prostituta,lo deve denunciare per induzuione e favoreggiamento alla prostituzione?Non si è mai sentito che senza una denuncia e flagranza,la magistratura procedesse a decidere chi fossero le parti lese.Mi sbaglierò...

    Report

    Rispondi

  • ed7

    21 Novembre 2011 - 15:03

    ops..qialcosa mi sfugge! sarà il nano che le stava foraggiando tutte per farsele ogni notte? e che ruby è la nipote di mubarak? ....e che i magistrati che sbagliano devono pagare come i politici che sbagliano e che vanno a minorenni e sniffano coca?

    Report

    Rispondi

  • maxgarbo

    21 Novembre 2011 - 14:02

    anomalia tutta italiana, solo la Casta può fare il bello e il cattivo tempo! Per quanto ancora? Mi vergogno di essere Italiano, con magistrati del genere!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog