Cerca

Pioggia e vento forte al Sud Deraglia un treno in Calabria

Allagamenti in tutta la regione, ieri un uomo è morto per un crollo. A Messina cede un ponte, polizia salva 9 disabili intrappolati

Pioggia e vento  forte al Sud Deraglia un treno in Calabria
La Calabria e la Sicilia sono sotto la morsa del maltempo, con violenti piogge e vento forte. Un treno è deragliato tra Feroleto e Marcellinara Calabria provocando dei feriti. Sono immediatamente intervenuti delle squadre dei vigili del fuoco che in queste ore sono costretti a un super lavoro: sono migliaia le richeiste di aiuto per allagamenti di abitazioni in tutta le Regione. A Catanzaro, dove ieri c'è stato un morto a causa del crollo di un muro, alla pioggia battente si sono aggiunti un vento forte e nebbia fitta. I vigili del fuoco hanno effettuato numerosi interventi per scantinati allagati e per smottamenti di lieve entità. In tutta la provincia di Cosenza la pioggia è molto intensa. I vigili del fuoco hanno effettuato una ventina di interventi nel capoluogo Bruzio dove da poco tempo la morsa del maltempo si sta allentando. Le squadre dei vigili del fuoco di tutta la provincia sono impegnate in attività legate ai disagi che sta provocando il maltempo. Anche in provincia di Reggio Calabria si stanno verificando disagi e problemi. Le onde del mare hanno raggiunto le abitazioni di due quartieri di Reggio Calabria provocando l'allagamento di scantinati e delle abitazioni a piano terra. Dieci famiglie sono state evacuate dalle loro abitazioni a Platì, nel reggino, a causa del violento nubifragio. Il provvedimento è stato disposto perchè nella zona in cui risiedono le famiglie c'è il rischio di frane e smottamenti che potrebbero danneggiare le abitazioni. Le famiglie sono state sistemate, su disposizione del Comune, nella scuola elementare. A Platì i vigili del fuoco hanno effettuato numerosi interventi per l'allagamento di scantinati e danni provocati dalla pioggia. La pioggia, inoltre, sta provocando disagi anche alla viabilità sulle principali strade calabresi.

Non va meglio in provincia di Messina. Le avverse condizioni meteo hanno causato, in diversi Comuni, guasti anche alla rete elettrica. La situazione più critica si è verificata nei Comuni di Milazzo, S.Filippo del Mela, dove le abbondanti piogge hanno causato l'allagamento di oltre una decina di cabine elettriche ed hanno, quindi, lasciato senza energia elettrica circa 3.000 clienti. A Barcellona Pozzo di Gotto 50 famiglie sono rimaste isolate nella frazione di Migliardo Gala per l'esondazione del torrente Longano, che ha fatto anche crollare un ponte che collega Calderà e Spinesante (nella foto); sempre a Barcellona, nove disabili e due operatori erano rimasti bloccati al primo piano di una comunità di contrada Oreto, perchè il piano terra dell'edificio era allagato. A Milazzo è allagato in parte l'ospedale cittadino e a Castroreale ci sono problemi per la viabilità con molte strade inagibili. Problemi alla A20 Messina-Palermo in entrambe le direzioni nel tratto tra lo svincolo di Milazzo e quello di Barcellona Pozzo di Gotto per smottamenti. Nel pomeriggio gli agenti hanno anche soccorso alcune persone rimaste intrappolate nelle loro auto in via del Mare e in via del Milite Ignoto. I poliziotti stanno ora intervenendo per rimuovere gli ostacoli che si sono creati davanti ai portoni di alcune abitazioni, dove sono finite automobili e detriti trasportati dalla furia dell'acqua. Il sindaco di Barcellona Pozzo di Gotto, Candeloro Nania, ha disposto per domani e dopodomani la chiusura delle scuole. Resteranno chiusi anche gli uffici comunali, ad eccezione di quelli deputati all'assistenza e al soccorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog