Cerca

Rea, Parolisi resta in carcere Cassazione non crede a prova

Omicidio Melania, la prima sezione penale respinge la richiesta del marito. Non regge la tesi della "manica corta"

Rea, Parolisi resta in carcere Cassazione non crede a prova
Salvatore Parolisi, accusato dell'omicidio della moglie Melania Rea, resta in carcere. Lo ha stabilito la prima sezione penale della Cassazione respingendo il ricorso presentato dalla difesa del caporal maggiore che chiedeva di ribaltare l'ordinanza del Tribunale del Riesame dell'Aquila dello scorso 23 agosto. La difesa di Parolisi, rappresentata da Valter Biscotti, puntava molto su una prova che, a suo dire, avrebbe scagionato il caporal maggiore accusato di aver ucciso lo scorso 18 aprile la moglie nel bosco di Ripa di Civitella del Tronto, in provincia di Teramo. In pratica, secondo la difesa di Parolisi, l'uomo non avrebbe ucciso perché quel giorno indossava una maglia a maniche corte mentre le indagini hanno refertato sulla coscia destra di Melania una striscia di sangue che sarebbe stata lasciata da un polsino di un indumento a manica lunga con zigrinature. Una tesi difensiva che la Cassazione bocciando il ricorso non ha condiviso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    29 Novembre 2011 - 12:12

    in carcere con lui pure loro?

    Report

    Rispondi

  • roda41

    29 Novembre 2011 - 00:12

    Come mai,aveva calzoncini,maglietta corta,in una fredda giornata quando al supermercato aveva giaccone,pantaloni lunghi? si sarà cambiato,sicuramente.Quindi la traccia sulla gamba della povera Melania,poteva benissimo essere stata lasciata da un maglione che prima indossava,dato che ha consegnato dei vestiti non corrispondenti giorni dopo. Piuttosto come mai,se si presuppone un ritorno sul luogo del delitto,per confondere le idee,non si è tentato di cancellare queste tracce già solo strofinandole,se testimoniano un maglione? Ma perché non si analizzano capelli ,impronte di scarpe ritenute femminili? I capelli di chi sono?la soldatessa ha un vero alibi? Non so perché,se si vuole scagionare Parolisi,non si procede ad analizzare meglio ciò. Ancora;una è stata uccisa e negli SMS o telefonate,questi due non parlano mai di questa tragedia?

    Report

    Rispondi

blog