Cerca

Scuola, dal 2010 tetto del 30%

di alunni stranieri nelle classi

Scuola, dal 2010 tetto del 30%
Dal prossimo anno scolastico sarà sperimentato il tetto del 30% di alunni stranieri nelle classi. La norma entrerà invece in vigore dall'anno successivo. Prosegue dunque di gran lena la riforma della scuola voluta dal ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini. "Già dal 2009 - ha poi precisato il ministro dell'Istruzione - chiederò ai dirigenti uno sforzo per risolvere i casi limite".
"Un numero di alunni stranieri che supera di gran lunga quello degli italiani", ha sottolineato la Gelmini, in riferimento alle numerose polemiche scoppiate intorno alla sua proposta, "non crea le condizioni di una vera integrazione. In realtà, quelle classi che sembrano improntate all'integrazione tra culture e provenienze diverse, diventano classi-ghetto. Allora abbiamo pensato di individuare un tetto del 30% per far sì che ci sia una vera integrazione". E ha poi ricordato che sono state stanziate risorse per far sì che "i ragazzi stranieri che hanno difficoltà con l'italiano possano essere seguiti personalmente. Anche questo è un aspetto che aiuta in direzione di una integrazione effettiva".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • adolfosandripoli

    21 Marzo 2009 - 13:01

    Il mio non è razzismo, lo abbiamo patito anche noi, spesso anche per la scarsa qualità della nostra emigrazione (come è normale che succeda)ma è il dispiacere per la nostra decadenza demografica dovuta anche alla perdita di valori. Chiedo alla nostra classe dirigente di porre la massima attenzione allo sviluppo e quindi all'aiuto alla famiglia privilegiandola nelle scelte economiche.

    Report

    Rispondi

blog