Cerca

Affidamento della piccola Parolisi-Rea ancora in guerra

La bambina contesta tra il caporalmaggiore accusato di aver ucciso la moglie Melania Rea, i nonni materni e quelli paterni

Affidamento della piccola  Parolisi-Rea ancora in guerra

Anche la famiglia Parolisi ha chiesto l'affidamento di Vittoria, la figlia del caporalmaggiore accusato dell'assassinio della moglie Melania Rea. Anche la famiglia Rea ha chiesto l'affidamento al tribunale dei minori di Napoli. Sulla sentenza peserà il fatto che la famiglia della vittima del crudele assassinio di Ripe di Civitella, avvenuto il 18 aprile scorso, di fatto si occupa da allora della piccola.  L'udienza di oggi è la prima occasione dopo l'arresto di Parolisi in cui il militare starà nella stessa aula con Gennaro, Vittoria e Michele Rea, cioè i genitori e il fratello di Melania. Moltissime cose sono mutate, da allora: Parolisi non è più sospettato, ma accusato dell'omicidio di Melania; e sono emersi moltissimi dettagli sulla sua vita privata, sui tradimenti nei confronti di Melania, su chat erotiche spedite dalla casa dei genitori della vittima alle proprie amanti.
Nei confronti del caporal maggiore è stata chiesta l’interdizione dalla patria potestà anche se la Procura di Teramo non si è mai opposta al fatto che l’indagato potesse ricevere in carcere la visita della sua piccina. L’avvocato Gentile rivela: "E’ un uomo che non si arrende, convinto, come noi, della sua innocenza".

Il tribunale dei minori di Napoli  deciderà entro 7 giorni sull'affidamento della piccola Vittoria.

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    06 Dicembre 2011 - 10:10

    e che lui ha privato non solo i Rea di una bellissima congiunta,ma anche la propria figlia della madre,I Parolisi,dovrebbero solo zittire.E cosi i REA,parte offesa,finiscono pure come suol dirsi,cornuti e mazziati!!

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    02 Dicembre 2011 - 19:07

    mettere uno contro l'altro nella speranza che nasca qualcosa.Affidarsi invece alle indagini ?Con questi incapaci nessuna speranza.

    Report

    Rispondi

  • fabiotorino

    02 Dicembre 2011 - 16:04

    avra' delle preferenze la bambina??? perche non chiedere a lei indagando se e' stata per caso condizionata?!

    Report

    Rispondi

blog