Cerca

Edificio crollato a Barletta Quattro persone in manette

A due mesi di distanza della tragedia in cui morirono 4 operai e una ragazzina di 14 anni rintracciati i responsabili

Edificio crollato a Barletta Quattro persone in manette

Quattro arresti per il crollo della palazzina di Barletta in cui due mesi fa persero la vita cinque donne: quattro operaie e una ragazzina di 14 anni. I poliziotti del commissariato di Barletta e i carabinieri della Compagnia di Barletta, diretti della Procura della Repubblica di Trani, hanno eseguito quattro ordinanze di arresti domiciliari e un provvedimento interdittivo dell’esercizio di una professione a carico di altrettante persone che dovranno rispondere a vario titolo di disastro colposo, omicidio colposo plurimo e lesioni. Si tratta del titolare e di due dipendenti dell’impresa appaltatrice dei lavori di demolizione dell’area confinante con l’edificio crollato, del titolare dell’impresa di costruzioni proprietaria dell’area su cui sarebbe dovuto sorgere il nuovo stabile e dell’architetto, progettista nonchè direttore dei lavori. Contestualmente i militari della Gdf del Gruppo di Barletta stanno notificando invito a rendere interrogatorio davanti al gip per l’eventuale applicazione di successivi provvedimenti interdittivi nei confronti di P.U. della locale amministrazione comunale che dovranno rispondere - a vario titolo - delle condotte omissive dagli stessi poste in essere in occasione della suddetta sciagura.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog