Cerca

Ha occupato un ex cinema Guzzanti indagata a Roma

Oggi sono scattati i sigilli nella struttura occupata a San Lorenzo. Lei chiama a raccolta i compagni con un messaggio su Twitter

Ha occupato un ex cinema Guzzanti indagata a Roma

Un sos accorato: "Aiuto! Stanno mettendo i sigilli al cinema palazzo accorrete chi può venga subito!!". Il messaggio di Sabina Guzzanti su Twitter in pochi minuti ha portato nel quartiere San Lorenzo centinaia di persone che si sono opposte allo sgombero della struttura, occupata dal 15 ottobre scorso per impedire che diventasse un casinò. Lei ora è indagata, insieme ad altre quattro persone (compreso il consigliere comunale di Action, Tarzan, al secolo Andrea Alzetta) per il reato di invasione di terreni o edifici. In realtà stamattina a piazza dei Sanniti erano arrivati solo gli ufficiali giudiziari a mettere in sigilli. Tanto è vero che il tweet della Guzzanti rimbalzato sul web è stato chiarito da Radio Popolare Roma: "Un gruppo di ufficiali giudiziari sta tentando di mettere i sigilli all'ex cinema palazzo, non c'è polizia". Insomma un sequestro preventivo che arriva dopo una nuova denuncia dell'ottobre scorso della società Camene in cui si sosteneva che l'occupazione continuava, impedendo alla società, in qualità di conduttrice dell'immobile, di usarlo per altri fini. La denuncia era la seconda dopo quella di aprile, per la quale la Procura ha chiesto l'archiviazione e la stessa Camene ha presentato opposizione. Il gip ha dunque posti i sigilli in ragione del proseguire dell'occupazione e quindi del protrarsi di condotte penalmente rilevanti. Lo stesso giudice, inoltre, «proprio in considerazione del significativo lasso temporale dell'occupazione, intervenuta durante i lavori di ristrutturazione», ha ritenuto utile affidarelo ad un custode giudiziario che dovrà provvedere anche alla relativa amministrazione temporanea. "Gli unici garanti di questa struttura siamo noi, per cui chiediamo che sia affidata a noi la custodia giudiziaria di questo spazio", hanno spiegato gli occupanti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Tina Ferrari

    13 Dicembre 2011 - 15:03

    Ma gia che vuole occupare il Teatro, chiudiamola dentro, cosi e' soddisfatta e per un po non ce la troviamo tra i piedi !!!

    Report

    Rispondi

  • alvit

    13 Dicembre 2011 - 10:10

    Minimo da galera questa komunista con la grana Mettetela via per un po' così ce la togliete dai maroni. Poi controllate i suoi amichetti chi sono e cosa fanno, magari trovate delle belle sorpresine.

    Report

    Rispondi

  • marancae

    12 Dicembre 2011 - 22:10

    Se occhio per occhio vale ancora,basta aspettare che la Guzzanti scende da casa,quando va ad occupare,e lo stato le occupi l'appartamento suo....abita li nel quartiere....

    Report

    Rispondi

  • marcolelli3000

    12 Dicembre 2011 - 22:10

    vendera' le case che ha a New York e salvera' tutto, a spese sue. Che poi a me non frega niente, basta che non siano le tasse fegli Italiani ad andarci di mezzo. Questi di sinistra sono tutti uguali: fanno le stuidaggini a spese degli Italiani. La guzzasnti invece deve dare l'esempio per l'Italia nuova che nasce: siccome la giustizia non e' piu' lenta allora lei vada in galera da sola, e ci resti fino al giudizio. Cosi' per far vedere che la giustizia funziona, no?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog