Cerca

Il botto che sfotte la crisi: Napoli fa festa con 'O Sprèd

Si chiamano come l'indicatore finanziario ma sono fuochi d'artificio. Una scatola costa 50 euro

Il botto che sfotte la crisi: Napoli fa festa con 'O Sprèd

Napoli si arricchisce dello "Spread". Fuochi d'artificio dal nome ('o sprèd), in omaggio al termine astruso e familiare a tutti gli italiani, sinonimo di crisi economica. Tra una settimana invaderà le bancarelle cittadine: si tratta di un fuoco d'artificio - non una bomba - che una volta lanciato forma uno zigzag in cielo con tanto di scia luminosa. Il costo? 50 euro.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    13 Dicembre 2011 - 20:08

    arrivi pure sulle cocce dure del Nord che poverine l'unico divertimento,lo trovano sfottendo il Sud.

    Report

    Rispondi

  • blues188

    13 Dicembre 2011 - 15:03

    Poverini, si devono divertire anche loro. O no?

    Report

    Rispondi

  • blues188

    13 Dicembre 2011 - 15:03

    Poverini, si devono divertire anche loro. O no?

    Report

    Rispondi

blog