Cerca

Esami truccati all'Università, Alfano Junior si dimette

Alessandro, fratello del segretario Pdl Angelino, lascia la segreteria generale della Camera di commercio di Trapani

Esami truccati all'Università, Alfano Junior si dimette

Alessandro Alfano, fratello del segretario del Pdl Angelino Alfano, si è dimesso dalla carica di segretario generale della Camera di commercio di Trapani, dopo il coinvolgimento in un'inchiesta su presunti esami truccati all'università di Palermo. "Le mie dimissioni sono un atto di rispetto nei confronti di chi indaga e della Camera di commercio di Trapani affinchè questa vicenda non abbia ripercussioni sull'attività svolta dallo stesso ente - spiega Alfano - ho svolto questo incarico con passione e devozione, ma non voglio che questa vicenda si possa prestare a strumentalizzazioni politiche e pertanto ho deciso di dimettermi. Ribadisco di aver regolarmente sostenuto gli esami all'università oggetto di verifica e a tal riguardo sono pronto a dare tutte le spiegazioni necessarie alla magistratura".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • thorglobal

    26 Dicembre 2011 - 22:10

    In Italia ci sono un'infinita quantità di lauree che non servono a nulla e lauree di un certo spessore che ,secondo dove,vengono regalate.La cosa importante è ottenere un posto a vita nell'apparato statale.Logico .

    Report

    Rispondi

  • ikomelgar

    25 Dicembre 2011 - 14:02

    Il fratello di colui che ha votato e avallato la manovra uccidi italiani si è dimesso..piango,le mie lacrime scendono copiose e bagnano la tastiera del pc...scusatemi mi ritiro..troppo il dispiacere..by iko

    Report

    Rispondi

  • parigiocara

    23 Dicembre 2011 - 16:04

    e dopo il fratello di Alfano vogliamo andare a vedere l'attività della moglie ??? vogliamo vedere perché è stata istituita la mediazione obbligatoria a pagamento ???? Non sapeva il ministro Alfano (e tutto il resto dei parlamentari che l'anno approvata) che la conciliazione è già prevista nel codice di procedura civile da parte del giudice di pace, che la fa "a" gratis ?????

    Report

    Rispondi

  • marcolelli3000

    23 Dicembre 2011 - 15:03

    tutti abbiamo un fratello scemo, ma e' imbarazzante, molto. Mi dispiace ma la sua immagine appare offuscata. E mi dispiace veramente. Ma chi guida un partito non puo' portarsi ombre. Non c'e' scampo per nessuno. Chi va a rappresentarci deve essere pulito, sempre. Senno' a casa.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog