Cerca

La figlia schizofrenica uccisa dalla madre a bastonate

Brescia, tragedia familiare. La donna, di 76 anni, ammazza la figlia di 49: "Esasperata dagli anni di malattia, ho perso il controllo"

1
La figlia schizofrenica uccisa dalla madre a bastonate

Una tragedia familiare è avvenuta giovedì mattina in via Raffaello 194, nella zona di San Polo a Brescia. Un'anziana madre, esasperata da anni dalla grave malattia di una figlia di 49 anni, ha deciso di ucciderla a bastonate. A chiedere aiuto alla Polizia di Stato l’altra figlia, gemella della vittima. La madre, Concetta di 76 anni, non si è spostata dall'abitazione e ha atteso l'arrivo degli uomini della questura della città. Alle forze dell'ordine la donna ha candidamente confessato di essere esasperata da anni dai problemi della figlia, affetta da schizofrenia, e che dopo aver perso il controllo ha cercato di ucciderla soffocandola, per poi colpirla ripetutamente con un bastone.


Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • beatles14

    30 Dicembre 2011 - 00:12

    Queste tragedie le hanno sulla coscienza i benpensanti buonisti/cattocomunisti/radicalscemi che negli anni settanta fecero battaglie del piffero come quella contro i manicomi, arrivando persino a negare la malattia mentale. CHE SOLONI! Complimenti, adesso la morte di questa povera donna e la disperazione di questa madre che ha passato una vita d'inferno, ricade interamente sulla LORO coscienza.

    Report

    Rispondi

media