Cerca

Tuffo di capodanno nel Tevere Il bagnino al 24esimo lancio

Maurizio Palmulli incurante del freddo prosegue la tradizione: era presente anche il sindaco Alemanno. Il sogno: tuffo a Praga

Tuffo di capodanno nel Tevere Il bagnino al 24esimo lancio

Come da tradizione, a Roma si è ripetuto il tuffo di Capodanno nel Tevere. Il protagonista ancora una volta è stato il bagnino romano Maurizio Giuseppe Palmulli, al suo ventiquattresimo lancio da Ponte Cavour. A mezzogiorno in punto, esattamente dopo il colpo di cannone sparato dal Gianicolo, l'uomo si è lanciato dal parapetto inaugurando il 2012. Dopo di lui altre persone non intimorite dal gelo hanno fatto il bagno nell'acqua del Tevere. All'esibizione era presenta anche il sindaco capitolino, Gianni Alemanno. Palmulli quest'anno è stato protagonista di un altro inusuale tuffo, a Parigi il giorno di Natale, quando si è lanciato nella Senna da Pont Neuf. Nel 2010, sempre il 25 dicembre, fu la volta di Londra: il bagnino si lancò nel Tamigi dal Tower Bridge. Palmulli, che ha 60 anni, ha detto di voler realizzare un altro sogno: tuffarsi da ponte Carlo a Praga.

I tuffi nel Tevere
Guarda il video su LiberoTv

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    02 Gennaio 2012 - 08:08

    E questi sarebbero articoli? Un deficiente romano si tuffa e voi lo pubblicate? Ma cosa c'è da capire se non che a smania di farsi notare porta questo individuo a compiere l'assurdo 'rito' da relegare tra i giochi infantili? E tutto ciò SOLO perché la notizia arriva da Roma. Basta, liberiamocene da sta cazzate galattiche

    Report

    Rispondi

  • Il_Presidente

    02 Gennaio 2012 - 00:12

    esibizionisti annoiati

    Report

    Rispondi

blog