Cerca

Mobilitazione della Fiom per il contratto Fiat: 4 ore sciopero

Il sindacato guidato da Landini ha fatto partire una raccolta firme per un referendum abrogativo dell'accordo contestato

Mobilitazione della Fiom per il contratto Fiat: 4 ore sciopero

La Fiom ha stabilito che sarà di quattro ore il pacchetto di scioperi per assemblee contro la scelta di Fiat di uscire dal contratto nazionale: la mobilitazione inizierà il 9 gennaio e sarà articolata fabbrica per fabbrica entro il mese, prima della manifestazione che si svolgerà l'11 febbraio. Il leader del sindacato metalmeccanico, Maurizio Landini, ha annunciato: "I ricorsi sono già pronti".

Il referendum - In parallelo è partita la raccolta firme per un referendum abrogativo dell'accordo contestato, che prevede la cancellazione del contratto nazionale. Landini ha sottolineato che "la Fiom ha intenzione di presentare delle proposte per uscire dalla precarietà di riforma degli ammortizzatori sociali. Abbiamo anche deciso un pacchetto di quattro ore di sciopero a gennaio per fare assemblee in tutti i luoghi di lavoro in tutta Italia e, per quello che riguarda nello specifico Fiat, è partita tra i lavoratori prima di Natale una raccolta di firme per chiedere un referendum abrogativo dell'accordo che cancella il contratto nazionale. In due giorni e mezzo sono già state raccolte più di 10mila firme e questa iniziativa proseguirà anche nella prima settimana di gennaio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • piccioncino

    01 Gennaio 2012 - 21:09

    Ecco qual'è la vera soluzione alla disoccupazione...Lo sciopero!!..Così si attraggono gli investimentie..e si incrementa l'occupazione..Bravo Landini!!..Brava CGIL!!..Olèè!!

    Report

    Rispondi

blog