Cerca

Roma, una via per Almirante? Anpi insorge: Raccapricciante

L'associazione nazionale partigiani e la comunità ebraica contro la proposta di intitolare una strada al leader del Msi

Roma, una via per Almirante?  Anpi insorge: Raccapricciante

Il nome di Giorgio Almirante scatena un nuovo vespaio di polemiche. Questa volta ad alzare un polverone  mediatico è stata l'ipotesi, a dire il vero neppur presa in considerazione, di intitolare una via capitolina al fu leader del Movimento sociale italiano. Aa aprire le danze è stata l'Anpi, l'associazione nazionale dei partigiani italiani, che ha subito chiesto al sindaco Gianni Alemanno di ritirare la proposta definita "raccapricciante". L'assessore alle Politiche Culturali di Roma Capitale, Dino Gasperini, ha provato a stemperare la situazione dichiarando che in Commissione Cultura e Toponomastica non è mai stata  approvata una proposta del genere.

Le polemiche - Parole che non hanno convinto nè l'Anpi, nè la comunità ebraica. "Sapere che la  commissione toponomastica non ha discusso l’argomento non significa che domani non possa essere riproposto.  Per questo facciamo appello al Presidente della Repubblica Napolitano affinché tali riconoscimenti non dipendano  dall’umore delle commissioni di turno ma dall’analisi storico politica", ha dichiarato Pacifici, Presidente della comunità ebraica di Roma. Di diverso tenore i commenti degli esponenti del centrodestra. Il senatore del Pdl Domenico Gramazio ha plauso all'ipotesi di intitolare una via ad Almirante spiegando che intitolargli una strada è un segno di democrazia. Dello stesso parere è Maurizio Gasparri, capogruppo del Pdl alla Camera, che sulla sua pagina Facebook ha scritto "Non mi sono mai appassionato alle dispute toponomastiche, ma una via di Roma dedicata ad Almirante sarebbe un onore per la città".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • air79

    05 Gennaio 2012 - 09:09

    i soliti ipocriti.... oppure diciamolo Comunisti? in Italia ci sono vie intitolate a Stalin a Lenin (anche a Roma) e niente di meno a quel bove di Josip Borz TITO che si divertiva ad infoibare gli italiani!!!! E SU QUESTO L'ANPI CHE DICE VA BENE TUTTO??? tanto chissenefrega se muore un italiano daltronde lo pensava togliatti dei soldati mandati in ciabatte in russia... figuriamo questi vecchi rimbambiti... P.s. a me non sembra che almirante abbia ucciso, messo bombe od altro di simile.....

    Report

    Rispondi

  • Marcello51

    05 Gennaio 2012 - 09:09

    Di raccapricciante è L' AMPI. Komunisti del ........ "Rione Almirante", sarebbe il minimo!!

    Report

    Rispondi

  • blues188

    05 Gennaio 2012 - 08:08

    Ma ricordo la sua buona condotta, la sua buna fede e il coraggio che lo contraddistingueva. Meriterebbe un intero quartiere, non solo una via. Maledetta sinistra che non sa riconoscere un avversario di valore.

    Report

    Rispondi

  • rugantino

    05 Gennaio 2012 - 08:08

    l'anci si raccapriccia? E gli ebrei anche? Che strano, eppure di fronte a nomi tranquillizzanti come stalin e lenin, icone del fascismo rosso, tutti tacciono. ridikoli ipokriti!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog