Cerca

Roma, una via per Almirante? Anpi insorge: Raccapricciante

L'associazione nazionale partigiani e la comunità ebraica contro la proposta di intitolare una strada al leader del Msi

Roma, una via per Almirante?  Anpi insorge: Raccapricciante

Il nome di Giorgio Almirante scatena un nuovo vespaio di polemiche. Questa volta ad alzare un polverone  mediatico è stata l'ipotesi, a dire il vero neppur presa in considerazione, di intitolare una via capitolina al fu leader del Movimento sociale italiano. Aa aprire le danze è stata l'Anpi, l'associazione nazionale dei partigiani italiani, che ha subito chiesto al sindaco Gianni Alemanno di ritirare la proposta definita "raccapricciante". L'assessore alle Politiche Culturali di Roma Capitale, Dino Gasperini, ha provato a stemperare la situazione dichiarando che in Commissione Cultura e Toponomastica non è mai stata  approvata una proposta del genere.

Le polemiche - Parole che non hanno convinto nè l'Anpi, nè la comunità ebraica. "Sapere che la  commissione toponomastica non ha discusso l’argomento non significa che domani non possa essere riproposto.  Per questo facciamo appello al Presidente della Repubblica Napolitano affinché tali riconoscimenti non dipendano  dall’umore delle commissioni di turno ma dall’analisi storico politica", ha dichiarato Pacifici, Presidente della comunità ebraica di Roma. Di diverso tenore i commenti degli esponenti del centrodestra. Il senatore del Pdl Domenico Gramazio ha plauso all'ipotesi di intitolare una via ad Almirante spiegando che intitolargli una strada è un segno di democrazia. Dello stesso parere è Maurizio Gasparri, capogruppo del Pdl alla Camera, che sulla sua pagina Facebook ha scritto "Non mi sono mai appassionato alle dispute toponomastiche, ma una via di Roma dedicata ad Almirante sarebbe un onore per la città".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Bobirons

    05 Gennaio 2012 - 21:09

    Sembra quasi che la stragrande maggioranza sarebbe pronta a chiedere: Almirante Santo Subito. Calma, calma, fu un grande Uomo ma per essere santi bisogna essere perfetti ed Almirante un peccato capitale lo ha commesso. Ha allevato un delfino ma è riuscito solo a far venire fuori un mollusco moralmente flaccido, fini-to.

    Report

    Rispondi

  • parigiocara

    05 Gennaio 2012 - 18:06

    E la smettano gli ebrei di atteggiarsi a vittime !!!!! la guerra è finita da quasi settant'anni . basta !!!

    Report

    Rispondi

  • parigiocara

    05 Gennaio 2012 - 18:06

    in una cittadina del'hinterland catanese, Tremestieri Etneo, la via Giorgio Almirante esiste da tempo e nessuno si è mai sognato di fare tutto questo pandemonio. Per contro si doveva vietare l'intestazione a certo carlo giuliani, di triste e ingloriosa memoria, anche di un solo pelo.

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    05 Gennaio 2012 - 15:03

    I nati tra il 1900ed il 1925,nel 43 avevano un'eta compresa tra i 43 anni ed i 18 anni.Nel 2012 dovrebbero avere un'età compresa tra i 112 e gli 87 anni.Quanti ce ne sono in piedi?Mi spiegate che ci sta a fare ancora adesso questa associazione?A testimoniare forse che la resistenza l'hanno fatta solo i comunisti?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog