Cerca

Il professore fischiato in piazza da operai e imprenditori

Mario Monti a Reggio Emilia contestato da Lega, Destra e Rifondazione comunista. Bersani: "Il Carroccio non si permetta"

Il professore fischiato in piazza da operai e imprenditori

Reggio Emilia applaude Mario Monti nel giorno delle celebrazioni per il 215° anniversario del Tricolore, ma c'è chi esce dal coro e contesta il premier. Dopo essere stato accolto da applausi nella piazza dove ha sede il Comune di Reggio Emilia, il presidente ha subito una contestazione al suo arrivo al teatro municipale dove ad attenderlo, tenuti però a debita distanza, vi erano numerosi sostenitori della Lega affiancati a qualche decina di metri da giovani de La Destra, mentre di fronte alla piazza a contestare il capo del governo vi erano alcuni militanti di Rifondazione comunista. Tra loro nche alcuni operai e due imprenditori locali con un cappio al collo, per una protesta simbolica sulla crisi che stanno attraversando le aziende. Una contestazione, insomma, bipartisan.

Pd contro Lega - A sinistra però preferiscono prendersela solo con la Lega. "Non si premetta di contestare: ha governato otto anni su dieci e ci ha parcheggiato ad un passo dal baratro. Stiamo cercando di venire via dai guai che hanno creato", accusa il segretario del Pd Pier Luigi Bersani. E Claudio Martini, presidente del Forum Enti locali dei democratici, aggiunge: "I leghisti riescono a dimostrare ogni giorno la loro totale assenza di responsabilità e incapacità di volere il bene degli italiani e dell'Italia in generale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • franziscus

    09 Gennaio 2012 - 17:05

    era un pò che non tromboneggiava...

    Report

    Rispondi

  • Cini

    08 Gennaio 2012 - 11:11

    Alla intoccabile onorata Casta politica se n'è aggiunta una nuova : "La casta Tecnica Altrettanto intoccabile dei professori e dei banchieri". Ora sono al completo e al sicuro, dato che cane non mangia cane.

    Report

    Rispondi

  • angelo196

    08 Gennaio 2012 - 11:11

    questo è il governo peggiore che ci potesse capitare, a parte che non è stato eletto dal popolo ma solo da napolitano, ma fa esattamente il contrario di quello che si dovrebbe fare per dare fiducia alla gente. ieri sera ero a desenzano di solito strapieno di gente , sembrava di essere il lunedi sera dopo le 23. povera italia. se qualcuno fa un movimento per la liberta' di voto , ci sono .

    Report

    Rispondi

  • Italo62

    08 Gennaio 2012 - 11:11

    Il megaprofessore si crede dio, non accetta fischi e contestazioni, ma chi si crede di essere,Silvio è stato massacrato ovunque e il testa di cazzo per due fischi.... ma va a cagare, non fischi, ma pomodori......

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog