Cerca

Ministre Protesi al seno nocive anche in Italia Rischia una delle ex signore di Berlusconi

L'onorevole ha fatto parte della squadra dell'ultimo governo Berlusconi. Mistero sull'identità, sul web si scatena il toto nome

Ministre Protesi al seno nocive anche in Italia Rischia una delle ex signore di Berlusconi

Lo scandalo delle protesi al seno difettose coinvolge anche personaggi importanti. Come racconta Quotidiano.net,  anche un'ex ministra del governo Berlusconi è tra le 4mila italiane che dal 2001 hanno voluto rifarsi il seno utilizzando le protesi Pip, risultate potenzialmente nocive. L'ex ministra, una volta saputo che il silicone utilizzato  per le protesi era tossico, ha subito chiamato il chirurgo lamentandosi e chiedendogli consigli su come risolvere  il problema. Stando ad alcune indiscrezioni, la signora, grazie alle sue numerose conoscenze, ha chiamato direttamente in Francia per avere informazioni più dettagliate sul caso. Del problema ha discusso con le sue amiche, anche loro alle prese con le stesse protesi dannose. Una di loro ha trovato anche la forza per scherzare "Potremmo fondare il club delle Pip", proposta però caduta nel vuoto. Intanto sul web si scatena il toto nomi sulla vera identità dell'ex ministra. Tra le papabili ci sono Mara Carfagna, Giorgia Meloni, Stefania Prestigiacomo, Michela Brambilla, Maria Stella Gelmini e Anna Maria Bernini.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • iltrota

    11 Gennaio 2012 - 23:11

    Speriamo siano tutte e sei!

    Report

    Rispondi

  • avalon42

    11 Gennaio 2012 - 21:09

    Aspettiamo.

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    11 Gennaio 2012 - 21:09

    Se mai dovesse capitare ben venga.Una in meno.

    Report

    Rispondi

  • guidoboc

    11 Gennaio 2012 - 20:08

    Questa e' una notiziona.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog