Cerca

Foto erotiche in scuola media: 14enne indagato in Lombardia

Le compagne di classe posavano nude e in atti di autoerotismo, lui pubblicava gli scatti su un sito. Fermato dalla polizia

Foto erotiche in scuola media: 14enne indagato in Lombardia

Le sue compagne di classe posavano nude e si esibivano in atti di autoerotismo, filmate da un telefonino. E lui pubblicava le foto su un sito: l'autore è un 14enne alunno di una scuola media di una cittadina lombarda, che la Polizia postale di Catania ha bloccato, rimuovendo poi le pagine incriminate, e quindi denunciato trasmettendo gli atti dell'inchiesta alla competente Procura per i minorenni del nord Italia. L'adolescente utilizzava la connessione internet della biblioteca comunale per realizzare il sito cercando di non essere identificato. Si tratta di un nuovo episodio di sexting, neologismo che indica l'invio di immagini sessualmente esplicite o di testi inerenti al sesso attraverso i mezzi informatici. Una moda particolarmente diffusa tra i giovanissimi. 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    14 Gennaio 2012 - 14:02

    con donne sempre nude,scosciate e in pose sexy che stanno diventando tra parentesi,ridicole,sempre più.CHE GIOVENTU'! questi poi, i futuri genitori di altri pazzi,drogati e maniaci sessuali.

    Report

    Rispondi

  • lepanto1571

    14 Gennaio 2012 - 13:01

    Si è saputo che la famiglia di origine delllo spavaldo ragazzino è politicamente COMUNISTA. I c...ni di sinistra sono più di due!

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    14 Gennaio 2012 - 11:11

    Messaggio ai genitori del ragazzino: avete in casa un tesoro, non punitelo...portatelo in pellegrinaggio ad Arcore!!

    Report

    Rispondi

  • diesonne

    13 Gennaio 2012 - 20:08

    non si può commentare su un porcile sporco-bisogna disinfettarlo con acido muriatico ormai la scuola è diventata un bordello,gli insegnanti sono impotenti ad indicare un comportamento morale--bisogna cambiare registro per avere una scuola che educa

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog