Cerca

Vigile ucciso, trovata la bestia che lo ha travolto: è uno slavo

Goico Jovanovic ha 24 anni e diversi precedenti, uno specialista della truffa. Trovato al confine tra Serbia e Ungheria

Vigile ucciso, trovata la bestia che lo ha travolto: è uno slavo

E' stato ritrovato l'assassino che ha travolto e ucciso dopo averlo trascinato per centinaia di metri il vigile di Milano. Ha la faccia da ragazzino, si chiama Goico Jovanovic e tra un paio di mesi avrà 24 anni. E' lui il nomade che alla Bovisa ha spezzato orrendamente la vita di Nicolò Savarino, 'colpevole' di avergli impedito di andarsene dopo aver commesso un'infrazione all'interno di un parcheggio. Gli investigatori hanno trovato Jovanovic vincendo una lotta contro il tempo: è stato pescato, grazie agli aiuti del mandato di arresto europeo e alla collaborazione con altri Stati, sabato sera alle 22.30. L'assassino era a Kelebija, una cittadina ungherese di circa 3mila abitanti al confine con la Serbia. Lo slavo è stato bloccato al posto di confine tra Ungheria e Serbia: era solo in macchina. Il ragazzo è un noto pregiudicato, uno specialista della truffa, nato in Germania ma residente in Italia con alle spalle diversi reati, tra cui rapina. Jovanovic è inoltre noto con diverse identità, e al momento dell'arresto non ha perso il controllo e ha esibito documenti falsi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Darkside

    17 Gennaio 2012 - 13:01

    comunque sto ancora aspettando la risposta alla mia domanda. Ti ho chiesto se il vigile ucciso, in quanto immorale Italiano si meritava questa fine per mano dei "poveri e sfortunati" Rom che tu difendi. Attendo di essere illuminato dal "Migliore"!!

    Report

    Rispondi

  • fdrebin

    17 Gennaio 2012 - 10:10

    Quelli che la pensano come te a Norimberga li hanno processati e impiccati. Chiediti il perche' invece di fare demagogia. In un paese civile un delinquente e' un delinquente, e come tale va preso, processato e ingabbiato. Il resto e' solo razzismo della peggior specie.

    Report

    Rispondi

  • fdrebin

    17 Gennaio 2012 - 10:10

    Quella che ha ucciso un bambino il 3 dicembre a Torino, in corso Peschiera. Una famiglia stava andando per negozi a comprare i regali di Natale. Attraversano sulle strisce e un sacco di letame alla guida di una clio li travolge, Il padre e' ancora in condizioni gravissime. Dopo un mese e mezzo li hanno pinzati. Due ragazzi di Aosta che erano sull'auto e hanno gia' confessato.

    Report

    Rispondi

  • Il_Presidente

    16 Gennaio 2012 - 22:10

    ecco come risolverlo. Visto che ci sono tante anime belle che li difendono, si stilino delle liste nei comuni, coi nominativi di tale meravigliosa gente. Poi si mandano i "poveri" rom (si, anche quelli col suv) a vivere a casa loro, a spese dei suddetti buonisti e sotto la loro responsabilità nella remota ipotesi che dovessero commettere dei crimini. Csì imparano a difendere quella straccionaglia ladra,scroccona e poco propensa all'igiene. Roba da pazzi, si devono pure leggere le difese dei nomadi! E noi saremmo un Paese civile! In un Paese civile questa me.da andrebbe usata come combustibile per scaldarsi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog