Cerca

Risse a Milano, Roma e Arezzo

Tre morti e sei feriti

Risse a Milano, Roma e Arezzo
È di tre morti e sei feriti il bilancio di tre gravi risse che sono avvenute la scorsa notte a Roma, Milano e Arezzo: protagonisti dell'accoltellamento nella capitale sono stati tre italiani, tutti con precedenti penali: la violenta lite si è conclusa con un morto e due feriti. Secondo gli investigatori tre uomini sono stati accoltellati intorno alle 5.30 davanti al bar 'Imperiali' in via del Gazometro; non si esclude alcuna pista investigativa. I tre potrebbero essere rimasti feriti nel corso di una violenta lite con dei rivali, oppure la rissa potrebbe essere scoppiata per futili motivi. Ma non si esclude neppure un regolamento di conti tra pregiudicati.
Anche nel capoluogo lombardo il bilancio della lite è di un morto e due feriti; in questo caso protagonisti sono stati dei nordafricani. La vittima è un marocchino di 33 anni. La rissa è avvenuta in via Lombroso e si è verificata in prossimità di un locale frequentato in prevalenza da immigrati, il Sharm el Sheik. Secondo la polizia sono rimasti coinvolti tra gli otto e i dieci nordafricani, in gran parte marocchini. Polizia e carabinieri stanno cercando un'auto a bordo della quale sarebbero fuggiti gli accoltellatori. Via Lombroso è una strada che divide l'Ortomercato dagli altri mercati all'ingrosso.
Ad Arezzo, invece, un ventenne albanese è morto, altri due suoi connazionali hanno riportato diverse feriti; uno di loro è  grave. Secondo una prima ricostruzione effettuata dagli investigatori, intorno alle 4 del mattino due gruppi di albanesi si sono scontrati in un piazzale antistante via Torricelli. Durante la rissa sono stati esplosi diversi colpi d'arma da fuoco, risultati fatali per un ventenne.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog