Cerca

Blitz contro Standard&Poor's: Finanza negli uffici di Milano

Le Fiamme gialle perquisiscono la sede milanese dell'agenzia di rating. Accertamenti sui declassamenti all'Italia "infondati"

Blitz contro Standard&Poor's: Finanza negli uffici di Milano
I militari della Guardia di Finanza stanno svolgendo in queste ore accertamenti nella sede milanese di via San Giovanni sul Muro di Standard & Poor's.   L'operazione, stando a quanto si apprende, è stata disposta nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Trani. Gli accertamenti sono stati estesi anche agli ultimi declassamenti diffusi dall’agenzia di rating, venerdì scorso, basati su "giudizi infondati" secondo l'accusa degli inquirenti. Il Pm sentirà già oggi 14 persone come testi su fatti che riguardano il periodo tra il 7 gennaio ed oggi.

Le reazioni -  "La notizia di accertamenti da parte della Guardia di Finanza nella sede milanese nell’agenzia di rating Standard & Poor's conforta il mio convincimento personale e quello del Pdl sulla necessità che l'Autorità garante italiana intervenga per verificare se da parte di S&P's vi è stato un abuso di posizione dominante, così come già messo in evidenza nell’esposto presentato ieri all’Antitrust. Si tratterebbe, in primis, di un atto di chiarezza a tutela della credibilità delle stesse agenzie di rating". Lo dichiara in una nota Laura Ravetto, responsabile propaganda del Popolo della Libertà. "Io so solo che si tratta di perquisizioni e sono stato avvertito dai miei colleghi romani" ha detto invece ai giornalisti l'avvocato Giuseppe Fornari, che rappresenta la società, insieme ai legali Alleva e Golino. Silenzio, per ora, dal procuratore di Trani sui dettagli dell'operazione.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aifide

    20 Gennaio 2012 - 18:06

    Ma chi credono di spaventare? Scommetiamo che prima della fine del mese l'Italia verrà declassata tripla C? Evidentemente le autorità italiane non sanno con chi hanno a che fare! Perquisire la sede di un'agenzia di rating equivale a perquisire il nascondiglio di Alì Babà!

    Report

    Rispondi

  • fatti neri

    20 Gennaio 2012 - 00:12

    ho sentito sallusti....ho le p---e per terra.... ma chi ci sta a governà ohhhh... ma come??? il più grande evasore d'italia??? 300 milioni di euro evasi da banca intesa e poi fate la propaganda dello scontrino??? ma vààà a c------re a passera. fatti neri

    Report

    Rispondi

  • dubhe2003

    19 Gennaio 2012 - 18:06

    ...per prenderla di punta gratuitamente,ma semplicemente per puntualizzare che quando si fanno comparazioni fra gruppi non omogenei,non può emergere alcun dato matematico credibile.Bisogna imparare a non imitare il metodo demagogico dei ns.politici,che purtroppo hanno fatto scuola nelle folle,nel diffondere come dati veri,comparazioni matematicamente non proponibili,in quanto disomogenei.La prego,rivaluti bene la situazione in tutti i risvolti di ciascun Paese citato,...poi vedrà che la discriminante tra l'uno e l'altro è così dissimile,che stante così com'è,non è paragonabile all'Italia.

    Report

    Rispondi

  • Baronedel Carretto

    19 Gennaio 2012 - 17:05

    Se fosse accaduto con Berlusconi sarebbe stato il caos, barricate in strada, il Kapò con i cartelli al parlamento europeo, Napolitano stravolto. Accade una porcata simile con Monti e neanche un accenno! Bah!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog