Cerca

Il commissario-eroe della Costa era in plancia col capitano

Manrico Giampedroni ha rischiato la vita per salvare i passeggeri del Concordia: era in cabina di comando con Schettino

Il commissario-eroe della Costa era in plancia col capitano

C'era anche il commissario di bordo-eroe in plancia la notte del naufragio della Costa Concordia. Manrico Giampedroni che ieri è stato interrogato dagli inquirenti, quella sera, era tra in prima linea e continuava a chiedere dove stesse andando la nave. Il commissario capo salvato dopo due notti vissute intrappolato nella Costa Concordia, al largo dell'Isola del Giglio, resta comunque un eroe, il contraltare di Francesco Schettino  Aveva  una ferita alla fronte, un principio di ipotermia e una frattura alla gamba sinistra. Ha cinquantasette anni, lavora da oltre 30 nella marina: la gamba se l'è rotta mentre ce la metteva tutta per mettere in salvo i passeggeri. Chissà cosa avrà pensato quando la nave si avvicinava all'isola e il suo comandante sembrava tutto fuorché preoccupato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Lorenzoban

    24 Gennaio 2012 - 12:12

    La parola eroe non so se è corretta in questa situazione, perchè secondo me ha fatto il suo mestiere, come avrebbero dovuto fare anche altri ufficiali. Magari avrà fatto anche degli atti eroici nel salvataggio dei passeggeri, tanto di cappello comunque, ma in questo tragico naufragio è diventato un eroe perchè gli altri si sono comportati da vigliacchi.

    Report

    Rispondi

  • roda41

    23 Gennaio 2012 - 18:06

    e non si sa mai il nome,tanto meno ci si fa un articolo,educativo,di esempio per gli altri e che restano anonimi fantasmi. Poi ci sarà il filmato,ma appena salvato,l''eroe obiettivamente ,disse che non era riuscito a salvare un gruppo e"andando " a salvarlo,si era rotto la gamba e era rimasto intrappolato.Ciò non toglie nulla al suo coraggio di restare sulla nave e di voler salvare le persone,anche se non ha potuto farlo,ma per dovere di cronaca,almeno.

    Report

    Rispondi

blog