Cerca

Buste sospette a Equitalia Due persone all'ospedale

Presi di mira due uffici di Milano, custosi ricoverati per accertamenti. Sulle serrande le scritte "infami esattori" e "attaccare gli strozzini"

Buste sospette a Equitalia Due persone all'ospedale

Sono due le buste recapitate, a distanza di un'ora, in due diversi uffici dell'agenzia Equitalia a Milano. Le due persone venute a contatto con le missive sono state trasportate, per precauzione, all'ospedale Sacco temendo che fossero venute a contatto con sostanze tossiche. Alle 11.15 la prima busta è stata recapitata nella sede di via San Gregorio. Il custode, insospettito, ha avvertito il direttore che ha fatto scattare l'allarme. Sul posto sono intervenuti agenti della Questura di Milano, uomini del 118 e personale specializzato dei vigili del fuoco che hanno preso in consegna la missiva. La stessa procedura di sicurezza anti-antrace è stata attivata, alle 12.20, in via Dell'Innovazione quando una seconda lettera è stata presa in custodia dall'addetto alla posta. Anche per lui, per motivi precauzionali, è scattato il ricovero per accertamenti al Sacco. Nella notte le due serrande della sede di Equitalia in via San Gregorio erano state imbrattate con vernice rossa. Ancora leggibili le due frasi lasciate da ignoti: «Infami esattori» e «Attaccare gli strozzini».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    26 Gennaio 2012 - 23:11

    e l'altra prima o poi arriverà quella buona.Stanno organizzandosi.

    Report

    Rispondi

blog