Cerca

Terremoto, ancora paura: trema tutto il Nord Italia

Alle 15.53 seconda scossa di 5.4° in Emilia: epicentro tra Parma e Modena a 60 km di profondità: sisma avvertito da Milano all'Umbria

Terremoto, ancora paura: trema tutto il Nord Italia
La terra trema ancora in Emilia Romagna: un nuovo terremoto di magniduto di 5.4° sulla scala Richter si è verificato alle 15.53 con epicentro nel Frignano, sull'Appennino emiliano tra le province di Parma e Modena, e secondo l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia è avvenuto a 60,8 km di profondità. Il sisma, avvertito a Milano e in tutto il Nord Italia, è il terzo in pochi giorni, dopo quello di magnitudo 4.9° della scala Richter con epicentro tra Reggio e Parma di mercoledì scorso e quello nella notte tra 24 e 25 gennaio a Verona. Poco dopo le 16, l'Ingv ha registrato due nuove scosse di terremoto in provincia di Parma, rispettivamente di magnitudo 2.7 e 3.2°. Entrambe con lo stesso epicentro della prima, e con una profondità analoga (circa 65 chilometri). Secondo i sismologi, la scossa di oggi non è "di assestamento" dopo quella di mercoledì, ma effetto di un vero e proprio "sciame sismico". Significativo un dato: per intensità il terremoto di oggi è stato di poco inferiore rispetto a quello dell'Aquila (5,9°), ma nel 2009 il sisma fu molto più vicino alla superficie, a soli 8,8 km di profondità e quindi molto più devastante.


L'epicentro - Secondo la Protezione civile, le località prossime all’epicentro sono Corniglio, Berceto, Monchio delle Corti e Palanzano. Nella foto la mappa del risentimento del sisma delle 15.53 di oggi (dal sito dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia). In corso le verifiche della "Sala Situazione Italia" del dipartimento della Protezione civile "rispetto a eventuali danni a persone e/o cose". Gente in strada e molta paura per i cittadini di Berceto: "Abbiamo avuto una paura notevole - ha detto il sindaco Luigi Lucchi - anche per la durata della scossa avvertita in modo più forte rispetto a quella di mercoledì scorso. La gente è scesa in strada. Al momento non si rileva alcun ferito e sembra che non ci siano danni. Stiamo effettuando verifiche - ha concluso - negli edifici storici e presso la casa di riposo. 

Lombardia -
Non sembra aver fatto danni la nuova, forte scossa di terremoto che si è avvertita in tutta la regione. nessuna richiesta di soggiorno è arrivata ai centralini del 118 o dei pompieri anche se centinaia di persone hanno chiamato per avere informazioni. A Milano nessun danno è stato segnalato, qualche disagio invece alla Stazione Centrale dove i treni da e per Bologna hanno registrato qualche ritardo. L'edificio della Borsa è stato evacuato per alcuni minuti dopo l'evento sismico. A Cremona evacuate e chiuse le scuole.

Piemonte - Sisma avvertito in tutta la regione, anche nel capoluogo Torino.

Liguria- La scossa è stata avvertita in modo "particolarmente forte nelle zone del centro e del levante del capoluogo Genova" ha spiegato l'assessore comunale alla Protezione civile, Francesco Scidone. "La squadra della protezione civile sta lavorando con i vigili del fuoco e, fino ad ora - ha aggiunto l'assessore Scidone -, non ho notizie di grossi danni. Sono in corso verifiche". Paura anche a Savona e Imperia. A La Spezia crollo di un tetto, ma nessun ferito.

Veneto - La scossa, che ha fatto oscillare gli edifici più alti, è stata percepita in diverse città, da Venezia a Verona, ma la Protezione civile regionale del Veneto non ha ricevuto segnalazioni di danni provocati. In base alla stima del sistema automatico di allertamento, hanno spiegato i tecnici, l’evento tellurico in Veneto ha solo raggiunto il livello della percezione da parte della popolazione, senza altre conseguenze per edifici e strutture. Molte le chiamate ai vigili del fuoco, soprattutto nel veronese, la zona dove nei giorni scorsi c'erano stati i fenomeni più intensi.

Trentino - Al momento non sono segnalati danni a cose o persone.

Friuli -
Nei piani alti dei dal quarto piano in su, è stato percepito il sisma di oggi. Lo conferma la protezione civile regionale non ha registrato danni.

Marche -
Sisma avvertito nella parte nord-occidentale della regione. Nessun danno a cose o persone.

Toscana -
La scossa è stata avvertita anche a Firenze, dove i piani alti di numerose abitazioni hanno tremato. Anche in questo caso, per il momento, non si ha notizia di danni a cose o persone. La terra ha tremato anche sulla costa e a Lucca dove la gente si è riversata nelle strade spaventata.

Trema la Concordia - Paura anche nelle acque dell'isola del Giglio, dov'è arenata la Costa Concordia naufragata venerdì 13 gennaio. "Gli strumenti sismici sono andati in saturazione ma solo perché sono tarati per segnalare i movimenti millimetrici. La nave non si è mossa se non di quei movimenti millimetrici che non dipendono dal terremoto", ha detto il docente di geomorfologia all'università di Firenze, Sandro Moretti, membro del comitato tecnico- scientifico per l'emergenza al Giglio.



Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kumachan

    30 Gennaio 2012 - 08:08

    Chiedo venia per il ritardo, ma sono passato da queste parti solo oggi. Una curiosita`, perche` dai dell`ignorante al prossimo usando leggende metropolitane di una ignoranza abissale? Tralasciamo che "il politico" sia in realta` il 63enne presentatore televisivo Otsuka Norikazu e che semmai un politico e` quello che si e` bevuto l`acqua di raffreddamento dei reattori di F1 dopo il processo di filtraggio. Un minimo di non ignoranza avrebbe potuto farti notare che vi puo` essere un aumento di incidenza di leucemia per gli ultra 45enni solo dopo 20 anni dalla forte contaminazione. Sono passati almeno 20 anni? Ci si puo` ammalare di leucemia senza radioattivita`? Impara qualcosa prima di sparare "scienza", ma soprattutto studia un po` di educazione. Alle varie opere, gia` citate dai piu`, che non hanno avuto problemi con un 9o grado aggiungerei i 633 metri del Tokyo Sky Tree (la nuova Tokyo Tower) che proprio durante il terremoto del Tohoku aveva gli operai che stavano terminando il cucuzzolo. Per ulteriori chiarimenti sulla verdura: http://www.liberoquotidiano.it/news/877148/Fukushima__mangi%C3%B2_verdure_in_tv_Ora_%C3%A8_malato_di_leucemia_.html Per le temperature dei reattori: http://www.grafici-reattori.tk/

    Report

    Rispondi

  • Il_Presidente

    30 Gennaio 2012 - 00:12

    "di sicuro sarà stata colpa di Berlusconi" (copyright feccia sinistrata)

    Report

    Rispondi

  • osicran2

    29 Gennaio 2012 - 15:03

    Purtroppo c'è poco da commentare! Questo susseguirsi di scosse telluriche non mi dicono niente di buono. Le previsioni di Bendandi potrebbero essere anche profetiche e, allora, anche la famosa scadenza di dicembre 2012. C'è chi ci crede e chi invece è scettico, ma con le proprie personali convinzioni non potranno certo cambiare il corso degli eventi. Potrebbero, invece, cambiare la propria condotta di vita nella possibile ipotesi che potremmo trovarci agli sgoccioli di questa nostra generazione.

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    28 Gennaio 2012 - 17:05

    Beh veramente girandolina ,a differenza di altri è almeno istruita.E' diplomata in Economia e Commercio,Economia davanti e Commercio di dietro.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog