Cerca

Il governo fa marcia indietro: tassa pure gli immigrati

Monti non sospende l'imposta fino a 200 euro sui permessi di soggiorno. Lunedì in vigore il decreto Maroni-Tremonti

Il governo fa marcia indietro: tassa pure gli immigrati

Entrerà in vigore lunedì 30 la tassa da 80 a 200 euro per l'ottenimento dei permessi di soggiorno, voluta con decreto dagli ex ministri Tremonti e Maroni. Il Consiglio dei ministri ha infatti rinunciato ad approvare un provvedimento di sospensiva grazie al quale intendeva poi rivedere il decreto, come annunciato qualche settimana fa dal ministro per l'Integrazione Andrea Riccardi. Riccardi e la collega del Viminale Cancellieri si erano impegnati all'inizio dell'anno ad avviare una valutazione sul contributo previsto per gli immigrati in modo da arrivare ad esenzioni e riduzioni per le categorie più povere ed i nuclei familiari più numerosi, in tempi di crisi economica.

Niente accordo - Il tavolo tecnico, però, non ha trovato un accordo e dunque lunedì l'immigrato che chiederà il rilascio o il rinnovo del permesso di soggiorno dovrà versare 80 euro per il documento di durata compresa tra tre mesi ed un anno e di 200 euro per quello di soggiornante di lungo periodo. A questa cifra vanno poi aggiunte 27,50 euro per le spese del documento elettronico. A quanto si apprende, in tempi brevi verrà   studiato un provvedimento legislativo che riordinerà tutta la materia  dei permessi di soggiorno. Nelle intenzioni di Palazzo Chigi, sarà un provvedimento legislativo a riordinare tutta la materia  dei permessi di soggiorno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    27 Gennaio 2012 - 21:09

    Quando ci si prova interviene l'Europa e la magistratura.Vedi immigrazione selvaggia dalla Tunisia.Se non interviene l'europa interviene la magistratura a bloccare tutto.Basta solo che UN GIUDICE emetta un decreto di incostituzionalità ed è fatta.Con i tempi biblici che hanno per discutere una eventuale legge questi ci mettono radici,ed una volta messe non li sradichi piu'.Se poi li mandano a casa loro come farà il PCI/PD/PDS/PD a sopravvivere senza i voti degli immigrati?

    Report

    Rispondi

  • ellemanga

    27 Gennaio 2012 - 19:07

    Non vedo perche' dovrebbero avere il permesso di soggiorno gratis. In tutto il mondo si paga di più'. Sempre a preoccuparsi di falsi problemi, come quello della cittadinanza. I problemi veri riguardo l'immigrazione sono ben altri: Espulsione dei clandestini, dei senza fissa dimora e senza mezzi di sostentamento, dei delinquenti. Le carceri sono stracolme causa loro e costano un botto. Questi sono i problemi da risolvere, altro che lo ius soli. Una follia, caro Napolitano, non il contrario. SI guardi attorno e ammiro lo schifo!! Dato lo stato delle nostre finanze, sarebbe anche il caso di rivedere i sussidi agli immigrati e azzerare le quote d'ingresso almeno per due anni. Hanno bloccato la perequazione delle pensioni per due anni, non vede perché' dovremmo imbarcare altri "scrocconi".

    Report

    Rispondi

  • raucher

    27 Gennaio 2012 - 19:07

    Giusta la tassa , ma mi chiedo a cosa possa servire quando tutti i giorni leggiamo di " già noti alle forze dell'ordine " che continuano a delinquere perchè non sanno come sbarcare il lunario. Rispedirli a casa è troppo difficile ?

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    27 Gennaio 2012 - 19:07

    Quando faranno pagare ai cinesi &company le tasse al 100% sulle partite IVA?Allo stato attuale la tassazione arriva solo al 50%....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog