Cerca

Roma, città chiusa per neve: caos in città per la tormenta

Capitale in tilt: scuole e uffici pubblici chiusi. Alemanno: "Se potete state a casa". Roma-Inter domenica. Video di Bechis

Roma, città chiusa per neve: caos in città per la tormenta

Roma paralizzata dalla neve. Sulla Capitale si si sta abbattendo una vera e propria bufera di neve che era stata preannunciata dai meteorologi. In mattinata aveva cominciato  a nevicare nella zona nord, dapprima a Cesano (dove sono caduti fino a 5 centimetri di neve) alle porte di Roma, poi più verso il centro città nel quadrante nordest, sulla Cassia Bis, Pietralata, Tor Bella Monaca, Tor Vergata, Tiburtina e Bagni di Tivoli. Ora la neve sta cadendo su tutta la città e secondo le previsioni dovrebbe raggiungere nella notte tra venerdì e sabato i 30 centimetri.  La protezione civile del Campidoglio ha per questo motivo diffuso lo stato di allarme a tutte le strutture deputate al governo dell’emergenza neve, e quindi dal Campidoglio fanno sapere che in virtù di questo verrà stabilita la chiusura di uffici e scuole con decorrenza immediata.

L'appello del sindaco - "La proclamazione dello stato di allarme", ha spiegato il sindaco Alemanno, "oltre a tutti gli uffici pubblici, consente anche di chiudere le scuole, andando oltre la semplice ordinanza di ieri di sospensione dell'attività didattica. Invitiamo tutti i cittadini a fare riferimento per qualsiasi evenienza al numero verde 800 854 854 della Protezione civile". Rimarranno aperti solo gli uffici comunali di pronta emergenza (Vigili urbani, Protezione civile e servizi sociali), ha aggiunto il sindaco che inoltre invitato i romani a "evitare movimenti inutili, se possibile rimanere a casa o in luoghi chiusi, evitare di muoversi se non è strettamente indispensabile".

Caos alla stazione Termini -  Caos a Termini per il maltempo. La stazione ferroviaria è un immenso bivacco. La navetta del 'Leonard Express' per Fiumicino viaggia con almeno mezzora di ritardo. Sono circa trecento le persone che attendono ora binario 26. Soppressi alcuni treni alta velocità, come quello delle 17 per Milano o come quello per Napoli delle 17.15. Regna il caos anche sui tabelloni, dove non risultano aggiornati i ritardi. come il treno regionale da Caserta, non ancora arrivato (alle 18) che secondo i ritardi calcolati sarebbe dovuto giungere a destinazione alle 17.40. Tra i passeggeri regna il caos, perchè scarse sono le informazioni disponibili. Gli addetti non sono in grado di confermare con certezza se i treni partiranno o meno e con quale ritardo. In tilt anche il piazzale antistante la stazione Termini, capolinea della maggior parte dei bus romani. Molti autisti, durante il tragitto, hanno invitato i passeggeri a scendere a metà percorso perchè, a causa della neve, avevano avuto disposizioni di rientrare in rimessa. I cittadini si sono infuriati e in alcuni casi hanno iniziato a inveire contro gli autisti. L'Atac ha tenuto a precisare che "i conducenti degli autobus non attrezzati per l'emergenza neve sono tenuti a far scendere immediatamente i passeggeri per motivi di sicurezza e a rientrare in rimessa, non appena scatta il piano emergenza neve".

Sciopero Tpl rinviato - Alemanno ha inoltre chiesto alle sigle sindacali che hanno proclamato per lunedì 6 febbraio uno sciopero del trasporto pubblico locale a rinviare l'agitazione ad altra data. "In considerazione dell'eccezionalità del maltempo che si sta abbattendo su Roma e che potrebbe interessare la Capitale anche nelle prossime ore", ha spiegato Alemanno. "Si tratterebbe di un gesto di responsabilità e di buon senso - concludono - che consentirebbe di agevolare gli spostamenti dei cittadini e di evitare ulteriori disagi". I sindacati hanno deciso di rinviare lo sciopero.

Niente calcio - Il Prefetto ha disposto il rinvio della partita Roma-Inter di Serie A, precedentemente prevista per domani alle 15, a domenica sempre alle 15. L'incontro, previsto inizialmente per le 20, era stato spostato nel primo pomeriggio.

Emergenza clochard - Con l’arrivo della neve su Roma la Croce Rossa Italiana potenzia il servizio di assistenza ai clochard. Le Unità di Strada della Cri, informa una nota, stasera effettueranno  servizio nella Capitale organizzate in 4 squadre e con l’impegno di circa 70 volontari. L’attività delle squadre Cri sarà costantemente supportata da un’ambulanza, con a bordo un medico e un infermiere, per garantire l’assistenza sanitaria ai senza dimora. I volontari Cri, inoltre, supporteranno il Comune di Roma per le attività legate   all’apertura delle stazioni metro. Per quanto riguarda la provincia di Roma, il comitato locale Cri  di Tivoli ha attivato otto volontari che, organizzati in due squadre, con a disposizione due autovetture sono pronti a fornire generi di primo conforto agli automobilisti per eventuali emergenze sulla Tiburtina e sulla A 24 nel tratto Tivoli-Castel Madama. I volontari si trovano nel Piazzale di Castel Madama. Poi, sempre in caso necessità il Comitato Locale di Velletri è pronto a intervenire sulla A1, nel tratto Colleferro, con un mezzo per la distribuzione di generi di   conforto e un’ambulanza per garantire l’assistenza sanitaria. Gli interventi della Croce Rossa Italiana riguardano anche l’assistenza agli automobilisti bloccati sulla Strada Statale 313 tra Passo Corese e Montopoli in Sabina e il supporto alle attività dell’Ospedale di Frosinone e di Sora che sono in black out e lavorano con generatori di corrente elettrica.

Salvata mamma e bebè - Più di settemila chiamate alla polizia di Roma per la neve che da mezzoggirono sta scendendo sulla capitale. Alle 16, in piazza Fiume, gli agenti hanno soccorso un donna per strada che, con sua figlia tra le braccia, per il ghiaccio non poteva tornare a casa. Nel frattempo a Roma, almeno per stasera, sono saltai gli spettacoli di tutti i teatri comunali e nazionali. Le raffiche di vento ed in certi casi il peso della neve hanno inoltre fatto cadere circa una settantina di albero e rami a Roma e provincia. Fatto che in città ha contribuito notevolmente a mandare in tilt il traffico, in particolare, verso le 14, la caduta di albero ad alto fusto, ha bloccato la circolazione in entrambi i sensi di marcia sul Muro Torto. Fino alle 16 vigili del fuoco del comando provinciale di Roma hanno compiuto 105 interventi.

Obbligo di catene - Da mezzanotte di oggi e per 36 ore sarà vietata la circolazione dentro il Grande raccordo anulare a tutti i mezzi privati che non hanno a bordo catene o che non hanno pneumatici per neve. È quanto prevede un'ordinanza del sindaco di Roma Gianni Alemanno in accordo con la prefettura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lucy

    04 Febbraio 2012 - 17:05

    descrizione perfetta dei romani.... hai dimenticato solo di dire che usano la macchina anche x fare 10 metri a piedi!!! e Roma non è certo il paesello di 200 anime dove vivono sti criticoni del nord!!!! Roma rimarrà sempre la piu bella citta del mondo e con la neve ancor di più!

    Report

    Rispondi

  • ortensia

    04 Febbraio 2012 - 08:08

    Strade di periferia sciape e impraticabili a meno che non si sappia pattinare sul ghiaccio. Se si raggiunge la via' salata " dove passa l'autobus ci si puo' anche azzardare a raggiungere un supermarket altrimenti bisogna tirare la cinghia.Godra' l'INPS per la moria di vecchietti.

    Report

    Rispondi

  • frank-rm

    04 Febbraio 2012 - 06:06

    Quanti inutili e stupidi commenti sui disagi per la neve di Roma. Certamente da non romani. I romani invece sono incazzati con chi li governa, perchè ha dimostrato tutta la sua incapacità nell'affrontare l'emergenza annunciata. Ridete su sto caz..!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • violacea

    03 Febbraio 2012 - 20:08

    roma città di vergogna!!! vergogna d'italia!!! due dita di neve e dichiarano lo stato di calamita'!!!! vergogna e cosa devono fare quelli che hanno un metro di neve???? sapete cosa dovete fare?? mettere le gomme da neve , comprare del sale, delle pale e spalare che vi fà bene!!! popolo di lavoratori pubblici amministrazione!! spalare sapete come si deve fare???imparate che e' ora!! ci fate proprio ridere!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog