Cerca

Sicilia, Alfano perde potere Lombardo è il più influente

Sul podio della classifica dei cento potenti dell'Isola c'è il governatore di Grammichele. Buona performance anche per Schifani

Sicilia, Alfano perde potere Lombardo è il più influente

Torna, per il quarto anno consecutivo, l’appuntamento con i 100 potenti di Sicilia. Una classifica degli uomini e delle donne più influenti dell’Isola alla quale il mensile I love Sicilia dedica la copertina del nuovo numero. New entry, fuoriusciti eccellenti e un cambio al vertice rinnovano   profondamente la mappa del potere, che quest’anno vede tornare al  comando Raffaele Lombardo. E non potrebbe essere altrimenti visto che  il governatore di Grammichele riveste ogni giorno di più i panni del monarca assoluto in una Sicilia sbandata e disorientata.
La corsa per il primo posto ha visto però un testa a testa. Negli ultimi mesi, infatti, a fare la parte del leone è stato il presidente del Senato Renato Schifani che, dopo la caduta di Berlusconi, è rimasto l’ultimo baluardo del Pdl nelle Istituzioni. E forte della sua poltrona di seconda carica dello Stato, ha dato prova di vivere un momento di gloria, piazzando in poltrone strategiche   personalità da lui sponsorizzate. Come l’avvocato e professore   universitario Giovanni Pitruzzella, vecchia conoscenza della nostra classifica, che balza quest’anno nella top ten dopo essere stato messo  a capo dell’Antitrust. O come Adelfio Elio Cardinale, che ritorna in classifica dopo un anno di assenza, da fresco sottosegretario alla Salute. Occupa il gradino più basso del podio Beppe Lumia che, in fortissima ascesa, ha dimostrato di essere il vero regista delle   grandi manovre politiche regionali. Mentre scende ai piedi del podio Angelino Alfano, numero uno della scorsa edizione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bruno osti

    06 Febbraio 2012 - 12:12

    lo era anche prima, come ministro e quando lo hanno eletto(?) segretario. Non ricordo commenti simili, al tempo

    Report

    Rispondi

  • blues188

    04 Febbraio 2012 - 20:08

    quando due tipi del genere si mettono insieme, ragazzi, sono scintille. Uno è un lucidamaniglie. l'altro elegge a sistema le balle più grosse e potenti e il mantenimento dei privilegi più sfacciati. Se la Sicilia non si stacca da sola e se ne va per il mare è un vero miracolo

    Report

    Rispondi

  • spalella

    04 Febbraio 2012 - 15:03

    Lombardo è INFLUENTE nella catastrofica sicilia ? se questa influenza gli deriva dal consenso dei cittadini si tratta solo che di voto di scambio... visti i risultati che offre non può essere altrimenti, E se il potere in sicilia nasce dal voto di scambio, allora non si può parlare di cittadini ma, come al solito, solo di mafiosi. Ed io i mafiosi non li considero CON-CITTADINI.

    Report

    Rispondi

  • raucher

    04 Febbraio 2012 - 11:11

    E' lui che inventa i posti di lavoro inutile e gestisce le assunzioni di migliaia di dipendenti regionali nullafacenti

    Report

    Rispondi

blog