Cerca

Borghezio contro Alemanno: Al sud non vogliono lavorare

A Roma trovato un cimitero delle pale degli spazzaneve. L'europarlamentare attacca: "Non vogliono spalare"

Borghezio contro Alemanno: Al sud non vogliono lavorare

La polemica tra nord e sud si sviluppa sulla sottile linea rossa che unisce il sindaco di Roma, Gianni Almeanno, al vulcanico europarlamentare leghista, Mario Borghezio. La polemica, in questo caso, è indiretta, ma non per questo meno rumorosa. Lo spunto lo ha dato una notizia dell'edizione Romana del Corriere della Sera, che riferiva di una sorta di cimitero delle lame di spazzaneve che tanto avrebbero fatto al caso della capitale, quelle lame di spazzaneve che il primo cittadino della capitale cercava all'inizio dell'emergenza neve (l'Ama però puntualizza che "è assolutamente falso che esistano spazzaneve inutilizzati, dimenticati o abbandonati (...). Le 14 lame - puntualizza la società che si occupa di raccolta e smaltimento dei rifiuti a Roma - risalgono infatti scritto questa mattina dalla cronaca di Roma del Corriere della Sera. Le 14 lame che si trovano nell’ex deposito AMA di San Saba risalgono infatti al 1995 e, da anni, sono fuori uso).

Borghezio: "Sud cialtrone" - La replica è arrivata dal maestro nelle sparate ad effetto, il signor Borghezio, che interviene sulle polemiche seguite alla gestione dell'emergenza neve al centro sud: "Certi meridionali non hanno voglia di spalare, come di lavorare. In fondo la caduta della neve non è un fatto così epocale e comunque era stata ampiamente anticipata". Ma l'eruoparlamentare del Carroccio è un fiume in piena, e rincara la dose parlando di "sud cialtrone". "Riconosco - ha aggiunto - che i mezzi erano limitati ma, da Roma in giù, le amministrazioni mancano di spirito di iniziativa, di tirarsi su le maniche con i mezzi che ci sono: manca proprio la volontà e la voglia di lavorare. Nei popoli del sud manca senso civico, dovrebbero venire a scuola a nord per impararne un po'. Basta lamentarsi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    09 Febbraio 2012 - 12:12

    Non sono mai io ad attaccare,ma lei ,trovando ogni pretesto per attaccare il sud e RIDICOLMENTE,persino quando malefatte,nero su bianco,stanno al nord,dicendo che le fanno i meridionali.NOn parliamo della cornucopia di invettive,anche volgari,che sputa velenosamente.Ha stufato e basta,tanto,non scalfisce nessuno e con questo fanatismo,si rende sempre meno credibile.

    Report

    Rispondi

  • roda41

    08 Febbraio 2012 - 22:10

    la risposta? Grazie.

    Report

    Rispondi

  • roda41

    08 Febbraio 2012 - 21:09

    sostanziale,tra me e lei:al contrario,lei,se è delSud,scarica degli improperi insostenibili controTUTTO IL SUD,come se TUTTI fossimo imputabili come chi ha compiuto il fatto .Se è il Nord colpevole,lei trova sempre da scaricare sul SUD,le malefatte,accompagnate dalla litania che il sud viene mantenuto da voi.A questo punto si prende quelli che lei chiama insulti,ma che in confronto ai suoi epiteti,sono quasi complimenti.Trovo veramente deludente questo giornale.Si commenta il fatto e chi ne è l'artefice.PUNTO.Se è del nord sia del Nord,se è del Sud,sia del Sud,se è un delinquente loè del nord come del Sud,se evasore,del nord ,come del sud.E'lei che ne fa un mezzo e una campagna dissacratoria di tutto un popolo e certo non creda che con questo modo,io mi cosparga di cenere o accetti le sue offese,nel mentre degrada anche se stessoPUNTO.E BASTA!

    Report

    Rispondi

  • blues188

    08 Febbraio 2012 - 20:08

    In tal caso non offenda più ne me né il Nord. E non scriva per sentito dire, ma con dati precisi e veritieri. Lei non mi crederà ma io non la odio. Però quando scrive certe cose inconcludenti mi incita a rispondere

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog