Cerca

Belluno, la città si scopre hot Spunta il porno dei paesani

Il produttore ha scelto quattro coppie, iscritte a siti per scambisti. Il regista: "Mistero sui protagonisti del film"

Belluno, la città si scopre hot Spunta il porno dei paesani

Arriva il porno fatto in casa con attori scelti tra gente comune. Succede a Belluno, dove quattro coppie sono state scelte per girare un film hard "Bellunese a luci rosse". I protagonisti, per non essere riconosciuti, indossano delle maschere che però stuzzicano la curiosità del voyeur. Chi si celerà dietro la maschera? Il vicino di casa, il macellaio, la fiorista? E' proprio questo l'intento cavalcato a man forte dal produttore Marco Galimberti. "L'obiettivo non è tanto stuzzicare la libido quanto sapere se si conosce l'attore o l'attrice" spiega Galimberti. Gli interpreti sono tutti della zona: due sono di Belluno, una di Feltre e una di Sedico. Più piccolo è il paese e più facile sarà scoprire chi sono i protagonisti. Ma le coppie non si sono imbarazzate nel girare il film porno? "Certo, non è stato facile convincere le coppie a mettersi davanti ad una macchina da presa - spiega Galimberti - ma alla fine la voglia di esibizionismo ha vinto. Anche questo fa parte dell’eros". Per scoprire chi si cela dietro alla maschera, basta solo fare una cosa. Guardare il film.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    20 Novembre 2014 - 09:09

    Galimberti cerchi le coppie nella sua Roma, di materiale ne avanza a sufficienza.

    Report

    Rispondi

  • roda41

    11 Febbraio 2012 - 10:10

    sta in ospedale,ma questa gente sta sempre bene,ha parenti tutti bene o se ne frega e pensa solo al sesso?......finché sta bene..

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    10 Febbraio 2012 - 15:03

    ha chiuso i casini...Ed ha fatto uno piu grande.Ma vi meravigliate voi di libero?Mica c'è solo Belluno.....Basta digitare A69.Buon divertimento.

    Report

    Rispondi

blog