Cerca

Verso il Conclave tra i veleni

In Vaticano ci sarebbe uno scontro tra la vecchia guardia e la nuova leva della Santa Sede: misteri e trame oscure

Verso il Conclave tra i veleni

Cosa c'è dietro la velina del cardinale colombiano Dario Castrillòn pubblicata da Il Fatto che annuncia un complotto contro Benedetto XVI? Sicuramente c'è una guerra santa. Una guerra tra il nuovo e il vecchio, tra i porpporati che governavano la Segreteria di Stato ai tempi di Giovanni Paolo II e la nuova leva, Bertone e i suoi. Basta riprecorrere gli ultimi dieci giorni per ricordare come Carlo Maria Viganò ex segretario generale del Governatorato oggi nunzio negli Usa, ha accusato Bertone di non volere ripulire il Vaticano della dilagante corruzione. "Sodano, Cacciavillan, Viganò, sono queste le eminenze e le eccellenze che lavorano all'ombra contro Bertone lasciando che le lettere anonime escano dalle mura leonine verso alcune redazioni di radio e tv? Troppo ardito sintetizzare in questo modo", scrive Il Giornale. Tuttavia, la ruggine tra vecchia e nuova guarda è ormai evidente. E sullo sfondo c'è il prossimo Conclave. Sicuramente non gioverà all'arcivescovo  di Milano, Angelo Scola, essere stato indicato nell'appunto pubblicato dal Fatto come il successore di Benedetto XVI.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    12 Febbraio 2012 - 11:11

    Lei parla come se vivesse in un paradiso terrestre dove tutto va bene. Sicuro che sia solo la Chiesa che disturba la sua felicità terrena? Sicuro chela Chiesa sia un sovrappiù? Sicuro che la Chiesa sia il Male? Se risponde di si, dovrebbe molto probabilmente rivedere le sue convinzioni ben assorbite da un sistema che le ha inculcato le peggiori idee possibili. Se ragionasse di testa propria, si accorgerebbe di quanto lei sia distante dal vero. Da parte mia contrariamente a lei affermo che ci vorrebbe più Chiesa dentro questo Stato che da quando si è staccato va meravigliosamente in rovina

    Report

    Rispondi

  • quarnaro2011

    12 Febbraio 2012 - 10:10

    ss si guardi le spalle,cardinali "vil razza dannata",ricordo il vecchio libro-la figlia del cardinale-ove si leggeva delle capacità amatorie e di altro dei principi della chiesa.-c'è da ricordarsi il povero giovanni paolo I°,eliminato solo dopo 30 giorni.-da quella gente che,assistita dallo Spirito Santo,dovrebbe nominare il papa,ci salvi Iddio.-

    Report

    Rispondi

  • angelocinque

    12 Febbraio 2012 - 09:09

    ci fu uno sterminio totale,il che scorreva salla terra,era come un fiume in piena,tutto veniva eseguito per ordine della religione,chi non si convertiva a loro veniva messo a morte. Oggi non'è cambiato nulla,anche se abbiamo la libertà di religione,agiscono con arme diverse,si è sempre saputo che la sporcizia che cè dentro il vaticano,è enorme,è se qualche papa avesse voluto mettere il dito per fare piazza pulita,lo hanno fatto subito fuori,l'ultimo papa ucciso,fu propio papa Albini LUCIANI,fatto credere poi che sia morto per infarto! Il Dio della chiesa cattolica,è il denaro e tutte le ricchezze in loro potere.

    Report

    Rispondi

  • angelocinque

    12 Febbraio 2012 - 09:09

    Non'è una novità l'articolo che ho appena letto,la mafia dentro il vaticano,è sempre esistita da quando nacque questa organizzazione religiosa romana,dico organizzazione perchè non'ha il diritto di portare il nome CHIESA,infatti la Chiesa che nacque per mano di Cristo ai tempi dei primi apostoli non'ha nulla acchèfare con questa religione universale nata nel 325 d.C. per mano del governatore Costantino.Non esistevano papi ne tanto meno cardinali in quella prima chiesa,ma uomini ripieni di spirito santo che predicavano la parola di Cristo senza tornaconti,non erano ricchi,perchè tutto ciò che entrava veniva distribuito ai poveri di pari consentimento.Oggi esistono due chiese,una papale ricca sfondata,e una di Cristo povera senza ricchezze alcune. Le guerre sante iniziarono già prima che la chiesa romana si organizzava,poichè molti esseri umani e discepoli della prima chiesa non condividevano le idee umane che stavano organizzando come dottrine,furono uccise uomini donne e bambini,

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog