Cerca

Supermario non si ferma più: "Anche la Chiesa pagherà l'Ici"

Emendamento in Parlamento: pagheranno l'imposta gli edifici ecclesiastici in cui si svolgono anche attività commerciali

Supermario non si ferma più: "Anche la Chiesa pagherà l'Ici"

 

Il premier Mario Monti rompe gli indugi sul caso Ici-Chiesa, argomento che negli ultimi mesi ha suscitato vibranti polemiche. Il presidente del consiglio ha spiegato al vicepresidente della commissione europea Joaquin Almunia l'intenzione di mettere definitivamente ordine nella disciplina della materia, specificando i criteri che verranno seguiti. L'esenzione dal pagamento dell'imposta sugli immobili resterà solo per gli edifici di proprietà della chiesa nei quali si svolgono attività esclusivamente non commerciali, mentre sarà rivista per quegli edifici in cui si svolgono anche (seppur non prevalentemente) funzioni commerciali. In questi casi, l'esenzione dall'Ici resterà solo per quelle frazioni dell'immobile nelle quali non si svolgono funzioni commerciali. Le modifiche saranno apportate con un emendamento presentato in Parlamento. Nell'ottobre 2010 la commissione europea aveva avviato una procedura di indagine sui privilegi fiscali della Chiesa italiana.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pinuccia antonini

    24 Febbraio 2012 - 00:12

    giustissimo ke la kiesa paghi ici/imu e pure l'irpef. MAGARI RETROATTIVA dall'entrata in vigore dette leggi, si eviterebbero tanti disastri economici per i poveri lavoratori. TOGLIERE PURE l'8x100 da dikiar dei redditi e destinarli al sociale in genere MA LA KIESA NN é POVERTà e UMILTà????????? KE SI DECIDA FAR PAGARE TUTTO, COME E QUANTO PAGA IL CITTADINO ONESTO!!!!!!!!!!!!!!!!! Ma avete idea di quanto incassa il vaticano in un anno solo x il n. di persone ke vanno a visitarlo????????????????????? è PAZZESCO UN INSULTO ALLA VERA POVERTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • fossog

    16 Febbraio 2012 - 18:06

    L' esenzione ICI per il parassita vaticano è una delle classiche bestialità della politica italiana, il pagamento del voto di scambio con lo stato dei preti disonesto ed invadente. DA ANNI siamo in contenzioso con la Ue per questa concorrenza sleale che permettiamo ai preti nei confronti delle ditte che pagano le tasse. E anche l'esenzione Irpef è un'altra cosa da cancellare al più presto. Da poco è scaduto il concordato, la più grossa truffa al mondo. Cosa bisogna concordare se un popolo vuole rappresentanti eletti e non msierabili preti a governarlo ? cosa c'è da concordare, da parte dello stato laico, con il potere ignobile ed illegittimo del vaticano tanto da pagare questo centro di potere per metterlo là dove deve stare ? Col concordati dei miserabili politici hanno BUTTATO tasse dei cittadini, hanno pagato qualcosa che non si paga e cioè la libertà e la democrazia, ci hanno rubato soldi che tanto non erano soldi loro, vero ? Bene, QUESTO SCHFO DEVE FINIRE.

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    16 Febbraio 2012 - 12:12

    Forza overno Monti,fai rispettare ciò che disse Gesù al centurione Romano che volle sapere da Lui se intendeva riconoscere Cesare o meno: egli rispose dicendo al centurione che cosa era stampato sulla moneta e il centurione disse: cè l'immagine di Cesare e Gesù di rimando disse: dai a Cesare ciò che è di Cesare e a Dio ciò che è di Dio. Non si deve mai mischiare il sacro con il profano. Paghino LICI dove è giusto pagarlo.

    Report

    Rispondi

  • Nino38

    15 Febbraio 2012 - 23:11

    Monti, finalmente, ha deciso che il Vaticano deve pagare l'Ici sugli immobili commerciali. E' un primo passo, ma non è ancora il provvedimento equo. Secondo me dovrebbero essere esclusi dal pagamento dell'Ici solo gli immobili di culto ovvero le Chiese, ma questo deve valere per tutte le chiese dei diversi culti, mentre il resto degli immobili:scuole, oratori, pensionati x suore, collegi ed altro dovrebbero essere sottoposti a tassazione. Se ciò non avverrà il mio 8x mille e quello dei miei familiari, quest'anno la chiesa cattolica se lo sognerà soltanto. Annibale Antonelli

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog