Cerca

"Cav? Niente sesso con Ruby Soltanto una danza piccante"

La deposizione dell'ex responsabile della comunità genovese di Karima: "Si faceva bella vantando le sue conoscenze"

"Cav? Niente sesso con Ruby Soltanto una danza piccante"

Nell'aula del tribunale di Milano è arrivato il giorno di Gigliola Graziani, l'ex responsabile della comunità di Genova dove dalla fine di giugno 2010 soggiornava Ruby Rubacuori. E la Graziani spiega: "Quando Karima mi raccontò di essere stata ospite di una festa ad Arcore mi negò di aver avuto rapporti sessuali con Silvio Berlusconi. Secondo quanto dichiarato dalla signora, Karima El Mahroug "si faceva bella" con le altre ragazze raccontando le sue particolari conoscenze e "dicendo di essere stata una volta a una festa a casa di Berlusconi". Quindi Ruby mostrò alle compagne i "tantissimi vestiti griffati che aveva e i suoi gioielli". La Graziani ha poi aggiunto che le altre ospiti della comunità ligure le avevano riferito, una volta che Ruby se n'era andata, che la marocchina aveva effettivamente parlato di "bunga bunga", ossia secondo la deposizione di "una danza con toccamenti. Le ragazze mi dissero che lo fece a casa di Berlusconi".

"Berlusconi l'ha aiutata" -
La donna ha poi riferito delle numerose fughe di Karima dalla struttura, e ha spiegato che "quando tornava aveva tanti soldi. L'ho asputo dalle ragazze perché si faceva bella mostrando loro il denaro. Una volta - ha aggiunto - è stata fermata dalla polizia e le avevano trovato addosso 5 mila euro". L'ex responsabile della comunità ha riferito che "una volta Ruby mi disse che Silvio Berlusconi l'aveva aiutata dandole dei soldi perché non sapeva più come andare avanti". E ancora: "Una volta mi disse che Berlusconi cercava di farle avere i documenti, che la avrebbe aiutata per avere il permesso di soggiorno". Infine la Graziani spiega che Ruby non aveva mai fatto riferimento alla sua presunta parentela con Mubarak, mac he si vantava di una serie di consocenze, tra le quali Nina Moraci, e quella di diversi caliatori. Infine, circa le ingenti somme di denaro, Ruby "mi disse che la famiglia Mora teneva i suoi soldi", mentre sull'età della ragazza la donna ha affermato che Karima diceva sempre "di essere più grande" di quanto in realtà fosse.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • spalella

    18 Febbraio 2012 - 18:06

    basta, per favore.

    Report

    Rispondi

  • eureka.mi

    18 Febbraio 2012 - 15:03

    Solo per il fatto che inizialmente Berlusconi credeva, come si è detto, che Ruby fosse nipote di Moubarak non poteva far altro che rispettarla come donna e non approfittarne se non altro per questioni politiche tra i due paesi. E' stata una montatura per cercare di far fuori lo Stesso Berlusconi.

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    18 Febbraio 2012 - 12:12

    tanto per avere una informazione completa (e corretta). A PETTIROSSO, che dice che il Cav è incapace di mentire mentre la sinistra....ricordo che Burlesque ha sempre sostenuto: 1° non era vero che Ruby andava da lui; scopertolo, dichiarava che era maggiorenne (non si affida un maggiorenne); scoperto anche questo dichiarava che era la nipote di M. (e la manda nelle mani di una signorina di facili costumi). Si svegli, Pettirosso

    Report

    Rispondi

  • uomo-qualunque

    18 Febbraio 2012 - 05:05

    Sto aspettando la prova con cui Berlusconi risulta aversi accopiato nel letto con la minorenne, tuttoi il resto serve ZERO per condannarlo

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog