Cerca

Comune premia i cittadini che chiedono lo scontrino

Municipio di Crotone all'ultima spiaggia nella lotta agli evasori. Tra chi ne porterà cento verranno sorteggiati i vincitori di buoni acquisto

Comune premia i cittadini che chiedono lo scontrino

L'iniziativa è sicuramente originale. Ma dà un'idea di quanto in certe zone del sud Italia sia inconsueto chiedere o dare lo scontrino nelle attività commerciali. Il Comune di Crotone, sulla costa ionica della Calabria, ha deciso di premiare i cittadini che collaboreranno a combattere l’evasione fiscale inviando entro fine anno al municipio almeno cento prove d'acquisto, in busta chiusa con le proprie generalità. Tra quanti parteciperanno alla iniziativa saranno estratti alcuni cittadini che riceveranno buoni per l’acquisto di generi merceologici presso i negozi della città. E indistintamente a tutti i cittadini che invieranno le ricevute di pagamento, sarà rilasciata una pergamena attestante la certificazione di "cittadino doc".

 "Molto spesso nell’esaminare la piaga dell’evasione fiscale si   guarda ai grandi evasori" dice l’assessore al Bilancio di Crotone  Manuela Asteriti. "Sono però i piccoli e negativi comportamenti che finiscono per danneggiare la collettività, come quello di non ricevere  o richiedere lo scontrino fiscale o la fattura. Nei prossimi giorni discuteremo con la commissione consiliare   competente i dettagli del progetto e l’approvazione del disciplinare   di partecipazione" conclude l’assessore Asteriti. L'iniziativa rientra nelle attività che l’assessorato ha messo in campo per contrastare l’evasione fiscale. Sono stati, infatti, calendarizzati incontri con le scuole superiori della città per confrontarsi con i giovani sull'argomento con l’ausilio dei rappresentanti dell’Agenzia delle Entrate e della Guardia di Finanza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    22 Febbraio 2012 - 18:06

    ma fateci il piacere!

    Report

    Rispondi

  • alfi1983

    21 Febbraio 2012 - 15:03

    Ma si, ecco qua' l'uovo di Colombo, basterebbe collegare tutti i registratori di cassa alla rete internet ed uscire una volta al giorno con decine di premi come se fosse un gioco del lotto. lo scontrino da un numero con la possibilita' di vincere un premio !

    Report

    Rispondi

  • blues188

    21 Febbraio 2012 - 11:11

    ricorda quando veniva dato il premio (Solo a Roma, ovviamente, perché nel resto del mondo queste sono barzellette da bar) a chi entrava in orario sul posto di lavoro

    Report

    Rispondi

  • raucher

    20 Febbraio 2012 - 19:07

    A fine anno io potrei produrre senza difficoltà alcune centinaia di scontrini fiscali senza problema alcuno.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog