Cerca

Santoro diffama la Fiat Paga la Rai: 5 milioni

Nel 2010 puntata "non veritiera" di Annozero contro il Lingotto: Michele salvo, Formigli e azienda condannati al maxirisarcimento

Santoro diffama la Fiat Paga la Rai: 5 milioni

E meno male che quando la Rai lo aveva spedito via, in tanti avevano urlato allo scandalo per i mancati introiti che sarebbero derivati alla Rai dalla cancellazione di Annozero dal palinsesto della televisione pubblica. Ecco quel che succede: la Rai si trova a pagare la bellezza di 5 milioni di euro per un servizio trasmesso da Annozero il 2 dicembre 2010 e che il tribunale civile di Torino ha giudicato denigratorio nei confronti della Fiat. In quell'occasione, la trasmissione di Michelino aveva preso di mira la Alfa Mito. Lui, Santoro, l'ha scampata ed è stato assolto. Condannati, invece, la Rai e il giornalista Corrado Formigli.

"Informazione non veritiera e denigratoria": questa la motivazione che ha portato alla condanna di Viale Mazzini e di Formigli. Il servizio oggetto del contendere operava un confronto tra vetture di diverse case automobilistiche (Mito, Citroen e Mini) asserendo che il modello italiano aveva prestazioni nettamente inferiori agli altri. A distanza di cinque giorni dalla messa in onda del servizio televisivo, il Lingotto aveva dato mandato ai propri legali per un'azione giudiziaria per le affermazioni "fortemente denigratorie e lesive dell'immagine e dell'onorabilità della società, dei suoi prodotti e dei suoi dipendenti fatte a commento di una pseudo-prova comparativa", chiedendo un risarcimento danni di 20 milioni di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Franco Pezzali

    25 Febbraio 2012 - 01:01

    la multa alla Rai, provocata da Sant'Oro-Formigli, la dovrebbero pagare i coglioni che hanno contribuito a dare odiens a questi .....

    Report

    Rispondi

  • z.signorini

    21 Febbraio 2012 - 07:07

    La domanda sorge spontanea: ora chi paga questa sanzione??? Chi ha pagato il cannone. Allora perché siamo costretti a pagare una tassa ladra per mantenere un carrozzone di deficienti e incapaci????? E' ora che queste cose se le paghi chi sbaglia troppo comodo abusare dell'obbligo ladrocinio che ci impongono. Italiani non paghiamo più il cannone e finiamola con una RAI parassita incapace e inconcludente.

    Report

    Rispondi

  • encol1

    21 Febbraio 2012 - 07:07

    E' più semplice di quanto si possa pensare. Una sola regola che vale per tutti: -CHI SBAGLIA PAGA DI TASCA PROPRIA- vedrete che il santoro di turno ci penserà mille volte prima di pronunciare C.....

    Report

    Rispondi

  • uomo-qualunque

    21 Febbraio 2012 - 01:01

    Io ho fatto una causa per danni subiti. E' da 8 anni che nopn si riesce ad avere la prima seduta della causa. Fiat ha la risoluzione in 14 mesi, beati loro. Comunque, che paghi la RAI e non Santoro da molta rabbia. Confermato ancora: in Italia la legge l'applicano ai nemici e per gli amici s'interpreta

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog