Cerca

Milano, cittadini esasperati "Ladri vi spariamo dalle case"

Lungo il Naviglio Grande sono apparsi dei cartelli intimidatori. Negli ultimi mesi rapinati ciclisti e pensionati da un gruppo di slavi

Milano, cittadini esasperati "Ladri vi spariamo dalle case"

La situazione sui Navigli di Milano, soprattutto quel tratto che comprende la lunga pista ciclabile dell'Alzaia, tra Corsico e via Ludovico il Moro, si fa sempre più esasperata. Infatti nella suddetta zona imperversa un gruppo di slavi che negli ultimi mesi ha rapinato e aggredito una ventina di runner e ciclisti. I cittadini, allora, hanno deciso di correre ai ripari e di farsi giustizia da soli. Sul percorso ciclabile sono infatti apparsi tre cartelli scritti a mano e appesi al parapetto del Naviglio Grande accompagnati da una cartellina trasparente al cui interno ci sono cartucce calibro 12 da caccia. "Ladri con queste cartucce vi spariamo dalle finestre di fronte se assaliti chi passa di qui" è scritto nella dicitura. L'autore del messaggio, secondo gli inquirenti, potrebbe essere uno degli abitanti della zona. Infatti, oltre a ciclisti e runner, a percorrere la pista ciclabile ci sono anche i pensionati che percorrono i bicicletta il Naviglio per dirigersi ai loro orti.  Il commissariato di Porta Genova e la polizia danno la caccia ai malviventi finora senza esiti positivi. Intanto pensionati e sportivi si organizzano in ronde e, per difendersi, si portano dietro badili e martelli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 654321

    23 Febbraio 2012 - 19:07

    non sbandierate al nemico compagno quale sono le vostre intenzioni!! tutto puo' ritorcersi contro!! Piuttosto fate, agite , agiamo, vi ricordate il film il giustiziere della notte?M.Gorb

    Report

    Rispondi

  • RANMA

    23 Febbraio 2012 - 11:11

    Quando sono arrivati in Italia avevano lasciato il loro paese di origine sfasciato,diroccato e malmesso, con tutta quella man bassa che hanno fatto in questo paese hanno rimesso a posto il loro a scapito del nostro che stanno riducendo allo sfascio,diroccato e malmesso.

    Report

    Rispondi

  • darkstar

    23 Febbraio 2012 - 11:11

    saputa la notizia hanno immediatamente preso provvedimenti, procedendo a perquisizione e sequestro A CARICO DEI PENSIONATI, per porto di "oggetti atti ad offendere". Pensate che se la prendano con i rapinatori? Quelli menano.

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    22 Febbraio 2012 - 23:11

    la Soluzione Finale non è contemplata ne considerata dal nostro ordinamento,ma punita,perchè allora non dotarsi di un buon randello e di una coperta?Randellarne uno mandandolo all'ospedale per 6 mesi sarebbe un buon esempio di applicazione del principio"punirne uno per educarne 100"di maoista memoria.Se poi mentre lo randellate pensate a Pisapiscia ancora meglio.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog