Cerca

Mills, Berlusconi prescritto: i pm perdono ancora

Il tribunale di Milano proscioglie dall'accusa di corruzione il Cav, non in aula: "Rammaricato per non assoluzione". La difesa: "Impugneremo verdetto"

Mills, Berlusconi prescritto: i pm perdono ancora
I giudici della decima sezione penale del tribunale di Milano hanno prosciolto Silvio Berlusconi per intervenuta prescrizione. L'ex presidente del Consiglio era accusato di aver corrotto il legale inglese David Mills con 600mila dollari in cambio di due testimonianze reticenti nei processi All Iberian e per tangenti alla guardia di finanza. La decisione è arrivata dopo 2 ore e mezzo di Camera di Consiglio. Le motivazioni saranno pronte tra 90 giorni. Il Cavaliere, non era in aula ma a villa Certosa, in Sardegna, avrebbe commentato: "Sono rammaricato per la mancata assoluzione". La difesa ha comunque preannunciato che intende impugnare il verdetto in Appello per ottenere la piena assoluzione.


Guarda il video della sentenza dall'aula del Tribunale di Milano su LiberoTv


Nodo prescrizione - Tutto dipendeva da quando far iniziare il reato (e la cassazione per Mills ha indicato la data del novembre 1999, ndr) e da difficili calcoli applicati agli 'stop' e alle riprese del procedimento. Cosa non facile anche perché le opinioni si dividono soprattutto su un punto: quando far ripartire le lancette della prescrizione in occasione dei verdetti della Consulta.


La difesa - La difesa dell'ex premier ha accolto la sentenza con moderata soddisfazione. Di fatto, la Corte ha accolto in parte la linea dei legali Ghedini e Longo, secondo cui la prescrizione era già intervenuta al più tardi agli inizi di questo mese. Ma proprio Piero Longo non nasconde una certa irritazione. "Una sentenza così è da impugnare tutta la vita...". Porte aperte, dunque, a un ricorso per ottenere l'assoluzione piena. In ogni caso, "una prescrizione a Milano per Berlusconi è un successo tanto che gli avversari politici parleranno di scandalo". "E' una sentenza che non ci soddisfa del tutto ma nemmeno ci dispiace", ha spiegato Niccolò Ghedini. Quasi sicuro il ricorso in Appello contro la sentenza con "l'auspicio di un'assoluzione piena perché Berlusconi se la merita". E il Cav? "L'abbiamo informato, lui ha preso atto della sentenza, non ha detto nulla e gli parleremo dopo".

L'accusa - Visibilmente delusa, invece, l'accusa. "Inutile commentare", ha detto a caldo il pm Fabio De Pasquale, secondo cui la prescrizione sarebbe scattata invece tra maggio e metà luglio prossimi. Ecco perché la richiesta era stata di 5 anni di carcere. Probabile anche in questo caso l'impugnazione della sentenza.

La politica - Il mondo politico inizia a commentare. Su Twitter, il segretario del Pdl Angelino Alfano si è limitato a comunicare la notizia del proscioglimento del Cav. Il capogruppo al Senato Maurizio Gasparri annuncia "una crociata contro i giudici", sottolineando come "Berlusconi è sicuramente innocente nel merito". Il Pd è amareggiato: "Oggi lo Stato ha perso - sostiene la capogruppo in Commissione giustizia Donatella Ferranti -, siamo al paradosso di avere un corrotto senza un corruttore".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ciannosecco

    27 Febbraio 2012 - 20:08

    " Burlesque NON è stato assolto" Dimmi Brunetto,ti risulta che sia stato condannato?Lamentati con quell'incapace tricheco.

    Report

    Rispondi

  • 654321

    27 Febbraio 2012 - 17:05

    il compagno Templare, il compagno che fa il cavallo da corsa in mezzo ad un branco di somari! Forse ilTemplare pensa di far comizio ai maldestri! Forse e' talmente bravo e aggiornato da non capacitarsi che sta scrivendo su un giornale di maldestri, lui compagno colto pensa di aver a che fare con il suo elettorato duro come le zolle di agosto! Forse i suoi comizi servono per accattivare i postanti infiltrati come lui!! Forse pensa un giorno di candidarsi per loro!! Bla.. bla..bla.. ma che ce ne frega di quello che dici! Scrivi sull'Unita e' meglio! Tanto compagno sei e compagno rimarrai!! Le leggi che elenchi e commenti, esistono solo nei popoli dove non ci sono i compagni, quelli come te , se la gallina non fa due uova la strozzano!! Le leggi sono apposta per le tue interpretazioni sovietiche compagnone, in paese decomunistizzato nonc'era nemmeno bisogno di rompere i coglioni per 14 lunghi anni spoendendo a vanvera soldi dei contribuenti!! Astuto la marmellata vi piace?Mgorb

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    27 Febbraio 2012 - 16:04

    si rendono conto o meno di quanto è successo? Burlesque NON è stato assolto, né perché il fatto non costituisce reato, né per non aver commesso il fatto. Se fosse stato possibile, lo avrebbero dichiarato innocente pur con la prescrizione in scadenza.

    Report

    Rispondi

  • 654321

    27 Febbraio 2012 - 16:04

    come ti scaldi compagno!! perche' ti girano i coglioni? Forse perche sei un bravo bravissimo,un casto e puro? Non hai capito un cazzo!! Magari leggi i giornali di De Benedetti e allora si spiega...ti hanno proprio siringato la grigetta materia!! Sei quello che condanni senza prove? Se il Silvio non si e' comportato bene ..questo sta a noi punirlo!! Punirlo politicamente compagno, non giuridicamente!! Compagno, vorrei consigliarti di scrivere queste tue cosette sull'unita' forse avresti piu' successo se ti cacassero! Te come molti altri infiltrati, vi inserite e poi sparate merda da tutte le parti!! Piuttosto che del Silvio, peraltro spalleggiato ora dal tuo amico Bersani che vota con lui preoccupati te, perche se noi ragioniamo e valutiamo una certa situazione sull'evetuale voto per il futuro, noi lo facciamo !! Te invece ne sono certo da buona pecora non lo farai e voterai sempre i tuoi soliti! Ma pensa che differenza, poi pensa al comunismo ancora vivo nel mondo, e pensa!!MGorb

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog