Cerca

Il papa alle coppie sterili: "Figli solo nel matrimonio"

Il pontefice sul tema dell'infertilità: "Coppie non antepongano ricorso alla scienza alla loro dignità di persone e di sposi"

Il papa alle coppie sterili: "Figli solo nel matrimonio"

"L'unione dell’uomo e della donna in quella comunità di amore e di vita che è il matrimonio, costituisce l’unico luogo degno per la chiamata all’esistenza di un nuovo essere umano, che è sempre un dono". Lo ha detto oggi papa Benedetto XVI nel discorso alla Pontificia Accademia per la Vita che, con il contributo di scienziati e sanitari, ha affrontato in questi giorni il tema della lotta all’infertilità. Ratzinger ha voluto indicare oggi dei limiti precisi a questi tentativi, escludendo sia la fecondazione eterologa sia gli altri metodi di aiuto alla procreazione che prevedono il concepimento al di fuori dell’atto coniugale, compresa l’inseminazione artificiale. Per il Papa teologo, dunque, "le legittime aspirazioni genitoriali della coppia che si trova in una condizione di infertilità devono trovare, con l’aiuto della scienza, una risposta che rispetti pienamente la loro dignità di persone e di sposi". Infatti, ha ricordato, "la dignità umana e cristiana della procreazione non consiste in un 'prodottò, ma nel suo legame con l’atto coniugale, espressione dell’amore dei coniugi, della loro unione non solo biologica, ma anche spirituale".

La Chiesa, ha assicurato Benedetto XVI nel suo discorso "presta molta attenzione alla sofferenza delle coppie con infertilità, ha cura di esse e, proprio per questo, incoraggia la ricerca medica. La scienza, tuttavia, non sempre è in grado di rispondere ai desideri di tante coppie. Vorrei allora ricordare agli sposi che vivono la condizione dell’infertilità, che non per questo la loro vocazione matrimoniale viene frustrata. I coniugi, per la loro stessa vocazione battesimale e matrimoniale, sono sempre chiamati a collaborare con Dio nella creazione di un’umanità nuova".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • GMTubini

    27 Febbraio 2012 - 12:12

    Annacqualo!

    Report

    Rispondi

  • GMTubini

    27 Febbraio 2012 - 11:11

    Vedi, caro mio, certe volte, per pietà o anche per tedio, tendo a non infierire, pertanto l'altro giorno non ti ho fatto notare che nell'articolo (che tu non avevi letto) c'era chiaramente riportato che, nel suo discorso, il papa ha colto l'occasione per incoraggiare la ricerca scientifica sul tema dell'infertilità e che, pertanto, la tua accusa, rivolta alla Chiesa, di proclamarsi ostile al progresso scientifico e in particolare a quello medico, non solo risulta storicamente infondata, ma, se permetti, essendo stata formulata in un contesto dove viene affermato il contrario, appare completamente idiota. Inoltre, se permetti, io le tue bischerate le commento e le contraddico ogni volta che mi aggrada, con o senza il tuo permesso.

    Report

    Rispondi

  • itz10pf

    26 Febbraio 2012 - 16:04

    Bravo lei invece, razza di bigotto con tutte le verita' in tasca. Se le tenga lei le predicozze a mezzo stampa da chi violenta bambini in tutto il mondo. Ipocriti schifosi.

    Report

    Rispondi

  • itz10pf

    26 Febbraio 2012 - 16:04

    E se anche la scienza fosse un dono di Dio ??? Tanti dogmi inutili questi, tutti inventati di sana pianta dalla Chiesa Cattolica, come il divieto di sposarsi per i preti che Gesu' e i suoi discepoli non hanno mai predicato. Dio ha creato la natura e ha fatto uomo e donna perche' si accoppiassero e procreassero quindi quello che fanno i preti Cattolici e' contro la natura che Dio ha creato. Chissa' come mai invece per la chiesa Cattolica i metodi scientifici estremi vanno bene per mantenere in vita persone cerebralmente morte...perche' in quei casi non si pongono limiti ?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog