Cerca

Mez violentata e uccisa

da un gruppo

Mez violentata e uccisa
Un omicidio "a più mani". Così è stato definito l'assassinio di Meredith Kercher dal medico legale Vincenza Liviero, consulente del pm che oggi ha deposto nel processo di Perugia a carico di Raffaele Sollecito e ad Amanda Knox. L'esperta ha anche sostenuto che in base ai rilievi seguiti la studentessa inglese subì una violenza sessuale. Lo ha detto la stessa Liviero parlando brevemente con i giornalisti al termine dell'udienza. Le conclusioni dei consulenti del pm sono state però contestate dalle difese. In particolare sulla presenza di una o più persone sulla scena del delitto. Anche per l'avvocato Luca Maori, legale di Raffaele Sollecito "il fatto che più soggetti abbiano partecipato al delitto non è assolutamente provato. Da un punto di vista scientifico il consulente del pm non ha detto se era uno o più soggetti a partecipare al delitto e non poteva dirlo. Noi riteniamo che l'azione lesiva sia stata condotta esclusivamente da un solo e unico soggetto, tra l'altro ben conosciuto e già condannato con una sentenza a 30 anni dal gup di Perugia. Noi continuiamo a dirlo in maniera chiara ed inequivoca. Un unico soggetto che ha commesso e compiuto l'atto letale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog