Cerca

Vaticano perdona Celentano Chiama Monti per la Lei

La Santa Sede tramite il segretario di Stato Bertone in pressing sul premier per sostenere la conferma della dg in Rai

Vaticano perdona Celentano Chiama Monti per la Lei

Sembra che le riservatissime mura del Vaticano siano piene di spifferi. Infatti, dopo la fuga di notizie su un possibile attentato al Papa, e la presenza di correnti interne ostili al Segretario di Stato Tarcisio Bertone, l'ultima voce arrivata dalla Basilica di San Pietro, riguarda la conferma della fiducia dei vertici ecclesiastici nei confronti del direttore generale della Rai, Lorenza Lei. Stando ad alcuni indiscrezioni, Tarcisio Bertone avrebbe chiamato più volte il premier Mario Monti, affinché difendesse la poltrona della Lei, scivolata nel calderone delle polemiche dopo i discussi monologhi di Celentano a Sanremo. In quelle occasioni, il Molleggiato aveva attaccato i giornali vicini alla Santa Sede, Avvenire e Famiglia Cristiana. Per arginare le esternazioni di Celentano, il dg della Rai non aveva esitato a mandare al Festival, Marano con l'intento di tenere sotto controllo la situazione.

Le motivazioni della richiesta - La richiesta di una conferma della Lei ai vertici aziendali si rifà alla vicinanza della stessa Lei al Vaticano. Il dg della Rai è molto apprezzata tra le mure della Santa Sede. Infatti, è stata resposabile Rai per il Giubileo 2000, inoltre ha ottimi rapporti con le gerarchie ecclesiastiche, specialmente con il presidente della Cei, Angelo Bagnasco, e con lo stesso Tarcisio Bertone, segretario di Stato vaticano. Le voci di corridoio riguardanti il dg della Rai, non sono le uniche che fuoriescono dal Vaticano. Un'altra notizia definita "importante" che da giorni si rincorre, è la possibile rinuncia di Benedetto XVI al papato a causa delle sue precarie condizioni di salute.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Cini

    01 Marzo 2012 - 07:07

    ...con le raccomandazioni e le lobby da parte del Vaticano, dei ministri o di chiunque altro in posizione autorevole qualora veramente si intendesse cambiare il nostro Paese in meglio. Spero che il Presidente Monti abbia risposto chiaramente senza mezze parole a Tarcisio Bertone di non interferire in faccende pubbliche e politiche del Paese che non riguardino direttamente la Santa Sede.

    Report

    Rispondi

  • paolino pierino

    29 Febbraio 2012 - 19:07

    Mi viene da vomitare nel leggere che il vaticano covo di criminali perdona Celenatano e questi immondi pedofili culattoni puttanieri si arrogano pure il diritto di fare promuovere la Lei alla RAI fanno schifo e ribrezzo mai piu in una chiesa cattolica con questa feccia perchè non è piu una chiesa ma solo un enorme casino..

    Report

    Rispondi

  • fabiotorino

    29 Febbraio 2012 - 18:06

    questa su questa polemica e sulle dichiarazioni di Celentano ha incassato un sacco di soldi faendo finta poi di ofendersi e di chiedee perdono Ha piemamente ragione la Chiesa: Lei e' immorale

    Report

    Rispondi

  • Cesare57

    29 Febbraio 2012 - 15:03

    mi viene quasi da vergognarmi a dire che sono cristiano e credo nella Chiesa.... sono sempre più un partito politico con i loro interessi e soprattutto con le loro schifezze, che vergogna!!...e poi per far riconfermare chi, lei....un'asino!

    Report

    Rispondi

blog