Cerca

Permessi soggiorno "lunghi" Dispetto del governo a Bossi

Il ministro dell'Interno Cancellieri anticipa i contenuti della nuova normativa sull'immigrazione. Resta la tassa sul documento

4
Permessi soggiorno "lunghi" Dispetto del governo a Bossi

Resta la tassa, si allunga la durata dei permessi di soggiorno. Lo ha annunciato il ministro dell’Interno, Annamaria Cancellieri, rispondendo in question time alla Camera ad una interrogazione del Pd.   "Il mio obiettivo - ha spiegato il ministro - è quello di perseguire un disegno complessivo di razionalizzazione e semplificazione delle procedure previste dalla legge per il rilascio dei permessi di soggiorno", ma "senza rimettere in discussione un provvedimento, quello concernente il contributo da poco entrato in vigore e destinato a sostenere l’attività dei diversi uffici e in parte ad alimentare il fondo rimpatri". Tale disegno "è in avanzato stato di definizione", anzi "si realizzerà proprio in questi giorni con un apposito emendamento al decreto legge di semplificazione" incentrato proprio "sull'allungamento della validità, in particolare in fase di rinnovo, per le tipologie dei permessi di soggiorno più diffusi (quelli per lavoro e quelli per motivi familiari).

Per il ministro "l'allungamento della validità di questi permessi comporterà una sensibile riduzione degli adempimenti a carico delle questure e conseguentemente un risparmio di risorse organizzative e finanziarie per l’amministrazione". La Lega, che già non stravede per l'esecutivo tecnico di Monti, avrà un motivo in più per stare all'opposizione.

 

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mab

    01 Marzo 2012 - 11:11

    dovevi partire dal basso per costruire una casa solida, dalle fondamenta.

    Report

    Rispondi

  • Laura.20071

    01 Marzo 2012 - 09:09

    Rispondo a "il presidente": fai schifo con le tue scritture!!! noi siamo stranieri che lavora per voi. non siamo qua perchè ci piace, ma perche nel nostro paese non c'è il lavoro o altre cose. Vorrei chiederli: ha guardato bene le notizie delle badante italiane? o dei operai italiani? quasi nessuno non va a lavorare come gli stranieri, intendo dire con le condizioni dei stranieri sia per le paghe sia per le feste! le badante italiane non sanno il lavoro e unica cosa che stanno facendo è a picchiare le vostre signore, quelli ITALIANE!!! invece più di meta dei operai italiani non fanno un cczzz al lavoro!!! Perche ci odia tanto? cosa li ha fatto un straniero? sia stranieri sia italiani ci sono dei buoni e ci sono dei cattivi! Non con l'aumento delle tasse per il permesso voi uscirete da tutta questa .... in quale vi troviate adesso!!! e ultima cosa che ho da dire: OGNI STRANIERO PAGA LE TASSE!!! INVECE GLI INVASORI QUALE NAZIONALITà CI HANNO?SONO COME TE "IL PRESIDENTE", ITALIANI!

    Report

    Rispondi

  • Il_Presidente

    29 Febbraio 2012 - 21:09

    E perchè questa ennesima regalìa agli immigrati? Per ringraziarli del crimine pazzesco, degrado, costi di accoglienza e risorse gentilmente da loro PRETESI, malattie d'importazione, danneggiamento del settore turistico ecc ecc ecc che ci hanno donato? Non se ne può più di immigrazione,ma perchè dobbiamo fare da ricettacolo per tutta la pezzentaglia,disperati,teppa delle peggiori etnìe? Mai che importassimo per es. tedeschi, scandinavi, olandesi... gente perbene con capitali, gente benestante che non viene ad accattonare e sbafare welfare, gente coi documenti in ordine. Solo marmaglia, balordi, morti di fame e nullateneti spesso criminali ed estremisti. L'Italai ha bisogno di valorizzare le PROPRIE risorse, laureati,tecnici,imprenditori,gente benestante con capitali da investire. Gente odiata e vessata ideologicamente che poi va via,lasciando il Paese in mano a orde di immigrazionisti e die loro beniamini africani,rumeni,cinesi ed altra bella roba. Che comincino i rimpatri a calci!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media