Cerca

Sicilia, elezioni in vista Sindaco porta tutti in crociera

Il primo cittadino di Comitini, simbolo per il NY Times della cattiva politica italiana, ne ha fatta un'altra. A spese dello Stato

Sicilia, elezioni in vista Sindaco porta tutti in crociera

Non fosse bastata la figuraccia con il New York Times che aveva definito il suo comune simbolo della cattiva politica e del sistema clientelare italiano, il sindaco di Comitini, centro di appena 960 abitanti in provincia di Agrigento, ne ha fatta un'altra delle sue. La racconta Gian Antonio Stella sul Corriere della Sera: tra poche settimane ci sono le elezioni e Nino Contino, eletto nelle fila del centro destra dal 2002, invece di sistemare i tombini, controllare i lampioni, tappare qualche buco sulle strade, ha pensato bene di mandare in crociera gli anziani del suo paese e i ragazzini della terza media: otto giorni serviti e riveriti su una nave della Msc lungo un itinerario mediterraneo che partendo dall'Italia toccherà la Tunisia, la Spagna, la Francia. Il primo cittadino,  si giustifica sostenendo di essere riuscito a recuperare 35mila euro dall'assessorato autonomie locali e funzione pubblica della Regione e un altro 20% dai fondi comunali. "L'importante", fa notare Stella, " è che non se ne accorgano Mario Monti, il tesoriere dello Stato e la Corte dei Conti e tutti i tirchi che in questi mesi stanno cercando di rosicchiare euro su euro per contenere gli sprechi".

Lo scandalo delle crociere regalate ai suoi concittadini, però è solo l'ultimo che ha coinvolto Comitini e il suo sindaco. In paese, ha denunciato il Corriere della Sera e poi dopo il New York Times, c'è un dipendente comunale ogni 14 abitanti. I vigili urbani sono 9. Intervistato da Massimo Giletti durante la trasmissione Domenica In, Nino Contino ha dichiarato: "Sessantacinque dipendenti sono troppi, ma senza un lavoro sarebbero emigrati in America". E ancora: "I dipendenti sono pagati solo il 10% dal Comune. Al resto pensano la Regione e lo Stato". Cioè noi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roberto19

    roberto19

    05 Marzo 2012 - 10:10

    è che cerca pure di aver ragione. E' il classico esempio di come s'è ridotta la politica con tutti i suoi politici. Senza un drastico colpo di spugna è difficile tornare indietro.

    Report

    Rispondi

  • 47maci

    05 Marzo 2012 - 09:09

    Ma la Corte dei Conti o chi per lei non dovrebbe vigilare?

    Report

    Rispondi

  • routier

    04 Marzo 2012 - 19:07

    Sono anch'io pensionato ma purtroppo abito al nord. Il sig. sindaco potrebbe fare uno strappo e prendere anche il sottoscritto in crociera ? Tenga però presente che altri milioni di pensionati si aggregherebbero volentieri o forse pensando alla situazione economica generale,per il bene del Paese, rinuncerebbero.

    Report

    Rispondi

  • mauricchio

    04 Marzo 2012 - 18:06

    ..da Cetto Laqualunque? Più pelo per tutti!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog