Cerca

Benzina, rincaro quotidiano Verde fino a 1,95 euro/litro

Continua la corsa verso i 2 euro, Eni aumenta i prezzi di 1,3 centesimi, gli altri a ruota. Su anche il diesel

Benzina, rincaro quotidiano Verde fino a 1,95 euro/litro

La corsa della benzina non si ferma. Eni ha aumentato il prezzo raccomandato di 1,3 cent euro/litro e traina verso nuovi record con la media nazionale sul territorio ora oltre 1,84 e punte che, al Centro Italia, vedono quota 2 euro (1,95). Lo riferisce Quotidianoenergia.it nel suo monitoraggio giornaliero. Sulla verde si sono mossi, rincarando, anche Esso (+0,8), TotalErg e Shell (+1 centesimo). Prezzi praticati, come detto, tutti in salita seppur frenati anche grazie ai no logo, che rimangono sostanzialmente fermi. Diesel stabile seppur con punte (al Sud) da record (1,80) a fronte di una media nazionale oltre 1,76 euro al litro. In crescita anche il Gpl". "Nel dettaglio, a livello Paese - prosegue Quotidianoenergia.it, il prezzo medio praticato della benzina (in modalità servito) va dall11,829 euro/l di Esso all11,847 di IP e Tamoil (no-logo in salita a 1,763). Per il diesel si  passa dall'1,756 euro/litro di IP all11,761 di TotalErg e Shell   (no-logo a 1,656). Il Gpl è tra lo 0,848 euro/l di Esso e lo 0,854 di  TotalErg (no-logo a 0,810)".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • osicran2

    08 Marzo 2012 - 16:04

    Il prezzo dei carburanti ha subito un'ecalation vertiginosa: nel 2002 il gasolio costava 0,90 euro il Lt. ora costa circa 1,75 euro il Lt. pari ad un aumento complessivo del 94% e, considerato il ventilato aumento IVA tale percentuale è destinata a lievitare. Le ripercussioni di questo raddoppio di prezzo le stiamo vivendo e continueremo a viverle sulla ns. pelle perchè con il blocco degli aumenti istat????( chiaramente manipolati) su stipendi e pensioni siamo proprio cucinati per le feste. Un consiglio a tutti gli automobilisti: non aspettate di rimanere a secco per fare rifornimento; non appena incontrate una stazione di servizio con prezzi più bassi, rifornitevi! Ci sono pompe di benzina che praticano prezzi esosi, ma esistono anche quelle che praticano prezzi molto più bassi, privilegiateli!

    Report

    Rispondi

  • doil21

    08 Marzo 2012 - 13:01

    Noi automibilisti di tutti giorni, chi come me fa più di 100km per andare al lavoro in auto perchè i mezzi non ci sono, non facciamo niente? subiamo apssivi? Troviamo gli struemtni per combattere il ditattore Monti..scendiamo tutti insieme in piazza per far sentire la nostra voce..è uan rapina a mano armata questo prezzo della benzina..

    Report

    Rispondi

  • Il_Presidente

    08 Marzo 2012 - 13:01

    non sanno più dove spremere soldi e si accaniscono su quelle spese ce in molti non possono evitare per causa di forza maggiore. Beato chi può lasciare l'auto in garage di questi tempi.

    Report

    Rispondi

  • schnee

    08 Marzo 2012 - 12:12

    Il mio distributore di fiducia è ancora sotto l'1,80 con la super...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog