Cerca

Il prete anti camorra accusa "Saviano uguale a Schettino"

Don Luigi Merola, sotto scorta da 8 anni per la sua battaglia contro la mafia: "Non doveva andare via da Napoli"

Il prete anti camorra accusa "Saviano uguale a Schettino"

Saviano come Schettino. Non ha dubbi il prete anticamorra don Luigi Merola nel giudicare lo scrittore che ha abbandonato la sua terra dopo le minacce dei clan. Anche lui, ex parroco di Forcella sotto scorta da otto anni, di buoni motivi per andarsene dalla Campania, ma non lo ha fatto, perchè crede nella sua battaglia per la legalità. E così ieri, ad Aversa, epicentro della camorra casalese, ha tuonato pubblicamente contro Saviano: "Ci ha lasciati nella tempesta come il comandante quando va via dalla nave che affonda". E ancora: "Ha avuto il grande merito di accendere un riflettore sulla camorra, ma non doveva andare via da Napoli e dalla Campania. Doveva restare qui, in mezzo a noi".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    12 Marzo 2012 - 19:07

    dovrebbe essere appoggiato:io ne leggo di tutti i colori su questo ,che se voleva mettersi in mostra,non lo faceva A TALE RISCHIO.Avversato non so se ad arte,si sarà stufato.Giovane mi potrei godere la vita .L'unica cosa che se ne ricava sono le scorte,ma chi me l'ha fatto fare e chi me lo fa fare! Per me è così.

    Report

    Rispondi

  • Alberto4321

    10 Marzo 2012 - 09:09

    Saviano è un uomo in posa, politically correct, sostenitore della guerra, proposto come modello alla gioventù in un progetto mediatico di sostegno alla politica americana targato Repubblica/espresso/PD. Su questo tamarro che posa da colto assistiamo ad una vulgata diseducativa. Egli è strumento di quella mafia che ci fotte i soldi con banche, farmaci, petrolio e sigarette.

    Report

    Rispondi

  • primoguido

    09 Marzo 2012 - 19:07

    ...chi paga di persona ha tutto il diritto di dare del codardo a questo pseudo scrittore.

    Report

    Rispondi

  • ivonno

    09 Marzo 2012 - 16:04

    Saviano rompe così tanto,che tra un po anche il semplice cittadino vorrà fargli la pelle,non solo la mafia.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog